Non solo film

A MILANO MISS JULIE, LO STRINDBERG CINESE

Miss Julie (La signorina Giulia), uno dei drammi più noti di August Strindberg e tra i più frequentati in teatro, arriva allo Studio Expo, per tre sole eccezionali repliche, sabato 20 (ore 15 e 19.30) e domenica 21 ottobre (ore 16), nella versione della Shanghai Theatre Academy, secondo l’originale tradizione dell’Opera di Pechino. Ambientata nella Cina pre-moderna, la vicenda racconta come, alla vigilia di una festa, gli abitanti di un villaggio si cimentino nella cosiddetta danza del leone. Julie è la figlia di un esponente della ricca piccola nobiltà di campagna, ha da poco rotto il proprio fidanzamento ed è scossa e depressa. Nel corso di quella turbolenta notte di festa, è trascinata nella danza del leone e qui incontra Jean, il valletto di suo padre. Il ragazzo, dopo aver danzato per un po’ con Miss Julie, si defila per raggiungere la fidanzata Kristin, la cuoca, in cucina. Seguendo Jean in cucina, un’alterata Julie punisce il ragazzo e caccia via Kristin. Jean coglie la palla al balzo e pensando a come trarre il massimo vantaggio dalla situazione conduce Julie nella propria stanza. Quando i due ne escono, qualche tempo dopo, le loro posizioni sembrano essersi capovolte. Jean ordina a Julie di rubare il denaro del padre e di fuggire con lui. Julie obbedirà? Jean otterrà quel che vuole?

Un allestimento raffinatissimo che offre la preziosa occasione di osservare come la sensibilità cinese filtri la scrittura di Strindberg e di godere della straordinaria bravura dei giovanissimi attori cinesi e della meravigliosa suggestione di scene, costumi, colori creati da una tradizione antichissima.

Nato nel 2006 in occasione della terza tournée dell’Arlecchino in Cina, l’accordo tra il Piccolo e l’Accademia di Teatro di Shanghai, ha portato alla coproduzione dello spettacolo Sei personaggi in cerca di autore di Luigi Pirandello, presentato nel 2010 all’Expo di Shanghai e al Teatro Studio di Milano. La collaborazione prosegue ora ospitando Miss Julie e avviando il nuovo lavoro triennale Confucio che porterà alla realizzazione di una coproduzione dedicata alla “nuova cittadinanza” nella Stagione 2014-2015 in occasione di Expo 2015. Il debutto dello spettacolo sarà preceduto, nella stessa giornata di sabato 20 ottobre, da un’anteprima alle ore 15, in collaborazione con l’Istituto Confucio dell’Università di Milano.

close

Salve, sono Maria Ianniciello. Grazie per aver letto l'articolo. Se ti è piaciuto il sito e il pezzo, iscriviti alla mia newsletter settimanale. Riceverai ogni lunedi una mail con gli articoli e i nuovi episodi del podcast, contenuti inediti, buoni sconto su libri e tanto altro!

Commenti

commenti

Salve, mi chiamo Maria Ianniciello. Cultura & Culture è un blog indipendente. Redigere articoli ed editare podcast di qualità richiede tempo e concentrazione. DONA ORA affinché io possa creare contenuti migliori. Grazie mille!

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Lascia un commento

shares