Libri: recensioni & interviste

Milano, al Museo della Scienza si conoscono i materiali

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

museo scienza.jpgIn occasione dell’edizione 2013 del Salone del Mobile di Milano, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia apre al pubblico il rinnovato laboratorio interattivo Materiali, finalizzato a sottolineare l’importanza della scelta proprio dei materiali nella realizzazione degli oggetti che ci circondano.

Si tratta, in sintesi, di una sorta di officina, con tavoli da lavoro e attrezzi che permettono ai bambini di sperimentare in prima persona, sempre accompagnati da un animatore scientifico del Museo.

Il tutto avrà inizio, quindi, sabato 13, domenica 14 e domenica 21 aprile, giorni in cui sono previste una serie di attività speciali aperte ai visitatori e, in particolare, ai bambini. Saranno infatti proposti i primi percorsi a tema, secondo il calendario che riportiamo di seguito:

Sabato 13 e domenica 14 aprile

– “Tenere al caldo, tenere al freddo” (sabato alle 16.30; domenica alle 11 e 16. Ideale per bambini dagli 8 anni. Durata 45 minuti). Guanti da sci, thermos e borse termiche: durante il laboratorio i bambini potranno capire cosa succede quando scaldiamo o raffreddiamo un materiale

– “Proteggere dagli urti” (Sabato alle 15.30 e 17.30; domenica alle 10, 12, 15. Per bambini dagli 8 anni, durata 45 minuti). Gomme, schiume, membrane elastiche e materiali innovativi come il d3o: che cosa c’è nelle attrezzature sportive? Si analizzeranno, quindi, le scarpe da trial running e i paracolpi da motociclisti, scoprendo come agiscono, di quali materiali sono fatti e sperimentando alcune lavorazioni come la laminazione.

– “Liquidi, solidi, oppure?” (Sabato alle 14.30; domenica alle 14 e 17. Dagli 8 anni, durata 45 minuti). Lenticchie, chicchi di caffè e riso: si esplorerà il mondo dei materiali granulari per scoprire i loro comportamenti inaspettati.

Domenica 21 aprile

– “Ingegneria per tutti” (alle 11, 14 e 16. Dagli 8 anni, durata 45 minuti). Quanto è solido un terreno sabbioso e umido se scosso come durante un terremoto? Quanto è stabile un suolo in pendenza? Si scoprirà quanto è importante indagare queste situazioni per progettare le fondamenta degli edifici, un tunnel, i supporti che reggono gli oleodotti e per valutare il rischio di frane.

Il programma dettagliato e aggiornato di tutte le attività del Museo (mostre temporanee, visite guidate, laboratori interattivi) sarà disponibile all’indirizzo www.museoscienza.org/attivita

 

 

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Redazione

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: [email protected]

Lascia un commento