Libri: recensioni & interviste

IO VADO A FERRARA: 30 AUTORI PER LA LETTURA PUBBLICA

© Tiero - Fotolia.com

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

Oltre 200 firme raccolte e oltre 30 autori annunciati sabato per la lettura pubblica organizzata con l’appello ‘Io vado a Ferrara’, lanciato giorni fa dai librai della città nell’ambito dell’iniziativa del Comune per il Fondo ‘RicostruiAMO Ferrara per la cultura’ dopo il sisma. L’appuntamento – il 7 luglio dalle 16 in Piazza Trento e Trieste – è con una maratona di letture proposte dagli ospiti che hanno aderito, per esprimere solidarietà alla città e invitare a guardare al futuro. Vi proponiamo qui di seguito l’appello lanciato dai librai di Palazzo San Crispino a Ferrara e rivolto a scrittori, editori, librai e a chi lavora nel mondo della comunicazione e dell’editoria.

«Siamo librai nella splendida Ferrara, colpita, con gran parte della sua provincia, dai recenti eventi sismici. Come tutti, stiamo scoprendo in questi giorni una verità sepolta dal tempo e dalla memoria: nel 1570 Ferrara visse lunghi anni di continui terremoti, provocando un disastro da cui gli Estensi non si ripresero più e che inoltre provocarono un generale senso di disorientamento e sfiducia. Anche oggi, come allora, abbiamo la sensazione che quel disorientamento si stia riaffacciando: parlando con i nostri cari lettori cogliamo, e a volte condividiamo, i segni di un’incertezza che ci preoccupa, come troppo spesso registriamo assenze che denotano paura e sfiducia. Siamo all’interno di Palazzo S.Crispino, uno dei monumenti storici più antichi di Ferrara, che sta fieramente resistendo alla lunga attività tellurica in corso, quasi a ergersi a difesa del patrimonio storico, architettonico e culturale della città. Inevitabile che di questa “resistenza” ci sentiamo un po’ partecipi e responsabili. Lanciamo dunque un appello agli scrittori, editori, librai e a chi lavora nel mondo della comunicazione e dell’editoria, invitandoli tutti sabato 7 luglio dalle 15.30 alle 19.30 per una maratona di lettura di libri. Sarà un modo per esprimere la loro solidarietà, aiutandoci a tenere accesa la luce della fiducia, dell’ottimismo e della speranza».

Tra gli autori e personaggi annunciati, anche Stefano Disegni, Loriano Macchiavelli, Vito Mancuso, Valerio Massimo Manfredi, Moni Ovadia, David Riondino, Helga Schneider, Domenico Starnone, Elio Veltri, Roberto Wu Ming 1 e i vignettisti Zap&Ida.

Contestualmente all’evento, l’invito rivolto a tutti ad aderire alla racconta fondi destinata alla Fondazione Teatro Comunale di Ferrara che ha attivato un conto corrente per raccogliere le donazioni di persone e di istituzioni private e pubbliche interessate a sostenere gli interventi che si renderanno necessari per la ripresa delle attività:
UNICREDIT – Agenzia Ferrara Martiri
Codice IBAN: IT57Y0200813000000100863895
Codice BIC SWIFT: UNCRITM1045 (per donazioni provenienti dall’estero)

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Commenta