Libri: recensioni & interviste

“I Maestri del paesaggio”: l’etica di abitare la terra

maestri del paesaggioTorna anche quest’anno la manifestazione internazionale “I Maestri del Paesaggio-International Meeting of the Landscape and Garden”, in programma dal 7 al 22 settembre a Bergamo Alta. L’evento, promosso dall’associazione Arketipos, attiva nella valorizzazione del paesaggio naturale ed antropizzato, si terrà in Piazza Vecchia di Bergamo Alta trasformata, per l’occasione, in un grande e sofisticato giardino temporaneo. Nucleo della manifestazione sarà il Meeting del 14 e 15 settembre. All’incontro parteciperanno diverse star internazionali del verde. Tra gli altri: Marco Bay (IT), Piet Oudolf (NL),uno dei più geniali paesaggisti contemporanei, considerato un monumento vivente alla progettazione green, Tom Stuart Smith (UK), autore del nuovo giardino del Castello di Windsor per il cinquantesimo anno di regno della Regina Elisabetta, Hinnerk Wehberg (DE),  primo classificato del Chelsea Flower Show 2013. All’interno della location prescelta, sarà possibile sperimentare come la cultura e l’arte riescano a valorizzare il paesaggio. Il pubblico potrà inoltre interagire con le star del Meeting, partecipare a workshop di fotografia ed ascoltare il filosofo Silvano Petrosini che relazionerà sul tema “L’etica di abitare la terra”. Sono mille gli esempi letterari, musicali, poetici che hanno come oggetto l’emozione del paesaggio: il meeting definisce uno dei filoni culturali della città di Bergamo, candidata ad essere Capitale Europea della Cultura 2019. Con un programma fitto di iniziative, la manifestazione ospiterà le più rinomate firme internazionali tra Paesaggisti, Garden designer, Landscape architect, Storici e Fotografi per confrontarsi sulla Cultura del Paesaggio e la Valorizzazione del Territorio. Un evento a 360° che si arricchirà di numerose iniziative collaterali come seminari e Aperitivi di paesaggio in compagnia di progettisti, filosofi, fotografi oltre a Mostre, Eventi enogastronomici, Concorsi fotografici e visite guidate. Infine dal 12 al 15 settembre le pietre della Torre del Campanone si animeranno al ritmo della perfomance di videomapping dell’autore Mitja Verbo Bombardieri. L’autore – attraverso questa tecnica spettacolare che permette di animare superfici reali con effetti 3D – presenterà un’animazione dedicata ai temi dell’ambiente e della natura suggestionando il pubblico attraverso un’inedita rappresentazione delle tre grandi fonti di energie naturali – sole, acqua e vento– che prederanno vita dalle superfici e dalle forme della famosa Torre, simbolo di tutta la città.

close
Iscrivendoti alla newsletter riceverai GRATIS l'ebook su come difendersi dalle fake news!

Commenti

commenti

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Commenta

shares