culturaeculture.it il blog dei lettori. SOSTIENICI. ISCRIVITI QUI

Libri: recensioni & interviste

Dalla realtà alla finzione: il Tesoro di Hitler

La copertina di Focus
La copertina di Focus

Chissà se l’Italia di Checco Zalone & company si lasci convincere, almeno questa volta, a vedere un film drammatico, basato su una storia vera? A spronare gli italiani a recarsi al cinema dal 16 gennaio 2014, quando sarà proiettato The Monuments Men, potrebbe essere la notizia del ritrovamento a Monaco di Baviera di 1500 opere d’arte, custodite nell’abitazione di un ottantenne, Cornelius Gurlitt, ignoto al fisco e privo di assistenza sanitaria. Tra le opere, nascoste dietro una parete costruita con cibi in scatola, figurano capolavori di Matisse e Picasso. L’ottantenne le aveva “ereditate” dal padre, Hildebrand, che aveva avuto l’ordine dai Nazisti negli anni Trenta e Quaranta di metterle in vendita sul mercato estero. I quadri erano stati sottratti soprattutto a collezionisti ebrei dal Terzo Reich, che classificava queste opere come “arte degenerata” , dalla quale il regime era comunque ammaliato perché conscio del suo inestimabile valore. Hildebrand non vendette mai le opere. A dare la notizia del ritrovamento del “Tesoro di Hitler” è stato Focus Germania con un lungo approfondimento.

Ma cosa c’entra il film con questa notizia che ha fatto il giro del mondo? Il legame è fortissimo, almeno secondo alcuni osservatori, perché The Monuments Men, ambientato negli anni della Seconda Guerra Mondiale, narra le vicende di un team internazionale di esperti e appassionati d’arte che cercarono di mettere in salvo dai nazisti opere d’arte e palazzi. Perché «se distruggi la cultura di un’intera generazione di un popolo è come se non fosse mai esistito».

Il cast del lungometraggio, diretto da George Clooney (alla sua quinta esperienza di regista), è costituito da attori del calibro di Matt Damon e Cate Blanchett. La trama si ispira al libro Monuments Men di Robert Edsel. E speriamo di vedere le sale gremite proprio come sta accadendo in questi giorni per Sole a catinelle di Checco Zalone.

culturaeculture.it il blog dei lettori. SOSTIENICI. ISCRIVITI QUI

Il trailer del film

Commenti

commenti

culturaeculture.it il blog dei lettori. SOSTIENICI. ISCRIVITI QUI

Carla Cesinali

Carla Cesinali su Cultura & Culture si occupa di politica, di spettacoli, di arte.

Lascia un commento

shares