Non solo Cinema

La recensione di “Dandelion”, l’album di Galapaghost

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

dandelion coverDolce, delicato, etereo e sognante così è “Dandelion”, il nuovo album del giovane cantautore americano Casey Chandler, in arte Galapaghost. Pubblicato dall’etichetta indipendente italiana di Ru Catania, Lady Lovely, il disco è distribuito da Audioglobe e si compone di undici brani che, come i petali di un dente di leone soffiati dal vento, sono inafferrabili eppure riescono a penetrare nell’anima. L’impianto lirico dei testi è apparentemente molto semplice ma la formula finale è di grande impatto emotivo. La miscela di melodie intime e delicate ed un fresco intreccio di chitarre creano un mix equilibrato e mai fuori le righe.

Casey_07 (2)
Casey Chandler

La musica per immagini del folk alternativo di Casey parte subito dalle idee e le reminiscenze passate di “Rosie” per poi svilupparsi lungo i chiaroscuri di “Under The Willow Tree” e “Let Your Heart Be” che, insieme alla delicatissima “Trembling Happiness”, è stata scritta a quattro mani con Federico Puttilli. La ballatona “I’m A Zombie For You!” è dedicata ad una ragazza enigmatica, misteriosa, quasi letale. Anche la title track “Dandelion” rappresenta un’immersione in una dimensione nordica, confusa, a tratti sfocata. La voce di Casey è davvero leggera, le sue corde vocali emettono un suono flebile ma riconoscibilissimo e plasmabile. La carica western di “Vermin” ed il brio rockeggiante di “Smile” lasciano che la sua personalità spicchi all’interno dell’ arcobaleno di colori folk offerti da “Isabelle” e dalla brevissima “Solemn” che, come un bisbiglio, accompagna lo spettatore alla fine di un sogno che si chiude con “Goodnight Moon”. Sono tante e appena accennate le velleità artistiche di Casey Chandler che, in un percorso a metà strada tra folk man a stelle e strisce e un menestrello dei boschi irlandesi, è arrivato ad un bivio che lo costringerà a scegliere quale strada intraprendere.

Raffaella Sbrescia

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Raffaella Sbrescia

Raffaella Sbrescia

Raffaella Sbrescia è una giornalista iscritta all'ordine dei Giornalisti della Campania dal 2010 e blogger per il blog musicale "Ritratti di note".
Dopo la laurea triennale in Lingue, culture e letterature dell'Europa e delle Americhe ha conseguito la laurea magistrale in Lingue e Comunicazione Interculturale in Area Euromediterranea presso l'Università degli Studi di Napoli l'Orientale con il massimo dei voti. Da sempre interessata al mondo della musica, dell'antropologia, dei viaggi e della letteratura, per Cultura & Culture è responsabile della sezione eventi e spettacoli.

Lascia un commento