Non solo Cinema

C’era una volta a…Hollywood: trama, curiosità, clip del film di Tarantino

Nove film, un successo di pubblico dietro l’altro nonostante divida la critica. Da Le Iene ne è passata di acqua sotto i ponti eppure il suo stile resta inconfondibile con quei richiami allo stile di Sergio Leone. Lui è Quentin Tarantino e il suo nuovo film s’intitola C’era una volta a… Hollywood, come C’era una volta in America e C’era una volta il west.

Nei film di Tarantino, infatti,c’è molto del regista italiano che ha reso famoso Clint Eastwood, facendolo diventare uno degli attori più quotati d’America.

Tutta la vita di Quentin Tarantino profuma di pellicola, tanto che Leonardo DiCaprio ha dichiarato che il cineasta conosce anche le opere dimenticate, qui lavori che nessuno ricorda. E nell’epoca d’oro della Televisione, Tarantino difatti ha una cospicua collezione di VHS e il televisore è collegato solo via cavo perché non ha alcun abbonamento a un servizio di streaming online.

Quentin Tarantino, Leonardo DiCaprio and Brad Pitt sul set di C’era una volta a…Hollywood. Foto è stata inviata dall’ufficio stampa Cristiana Caimmi.

Al decimo film Quentin ha annunciato di volersi ritirare. C’era una volta a… Hollywood è il nono film del regista americano e vede protagonisti, oltre a Margot Robbie, Brad Pitt e Leonardo DiCaprio, per la prima volta insieme in un lungometraggio ma non per la prima volta su un set perché le due star sono apparse in The Audition, un corto pubblicitario di Martin Scorsese.

Brad e Leo hanno una cosa in comune, oltre alla passione per la settima arte: entrambi hanno girato un film con Tarantino. Brad Pitt – che ha la stessa età del regista – ha lavorato con Quentin in Bastardi senza gloria. Mentre Di Caprio in Django.

Brad Pitt e Leonardo DiCaprio star in Columbia Pictures “C’era una volta a…Hollywood”. La fotografia è stata inviata dall’ufficio stampa di Cristiana Caimmi.

La trama di C’era una volta a… Hollywood

Siamo nella Los Angeles del 1969, sconvolta dai delitti della famiglia Manson. Un attore Rick Dalton (Leonardo DiCaprio) e la sua controfigura Cliff Booth (Brad Pitt) stanno cercando di farsi spazio nel Cinema. Mentre l’attrice Sharon Tate (moglie del regista Roman Polaski e barbaramente uccisa proprio dalla setta di Manson) smuoverà le vite dei protagonisti. Sharon Tate ha il volto di Margot Robbie.

close
Iscrivendoti alla newsletter riceverai GRATIS l'ebook su come difendersi dalle fake news!

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Giornalista culturale. Podcaster. Scrivo di cultura dal 2008. Mi sono laureata in Lettere (vecchio ordinamento) nel 2005, con il massimo dei voti, presso l'Università di Roma Tor Vergata, discutendo una tesi in Storia contemporanea sulla Guerra del Vietnam vista dalla stampa cattolica italiana. Ho lavorato in redazioni e uffici stampa dell'Irpinia e del Sannio. Nel 2008 ho creato il portale culturaeculture.it, dove tuttora mi occupo di libri, film, serie tv e documentari con uno sguardo attento alle pari opportunità e ai temi sociali. Nel 2010 ho pubblicato un romanzo giovanile (scritto quando avevo 16 anni) sulla guerra del Vietnam dal titolo 'Conflitti'. Amo la Psicologia (disciplina molto importante e utile per una recensionista di romanzi, film e serie tv). Ho studiato presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica il linguaggio del corpo mediante la Psicosomatica, diplomandomi nel 2018 in Naturopatia. Amo la natura, gli animali...le piante, la montagna, il mare. Cosa aggiungere? Sono sposata con Carmine e sono mamma del piccolo Emanuele

Commenta