Natura

Monza, alla Villa Reale si coltivano… le energie!

SEGUICI SU FACEBOOK. OGNI MERCOLEDI UNA DIRETTA

monzaSe andate a Monza non potete non visitare la Villa Reale, ma se ci andate a giugno, in particolare il 7 e l’8 del mese, avrete certamente una gradita sorpresa. In quei giorni si svolgerà infatti proprio presso le Serre della Villa Reale il Festival degli Orti 2014 che giunge alla sua terza edizione. Un’iniziativa di successo che intende rafforzare il rapporto tra la terra e l’uomo. Questa nuova edizione si intitola proprio “Coltivare le energie”. Sarete dunque accolti da un orto di sei metri e potrete ammirare le installazioni vegetali realizzate da creativi amanti della terra, le quali saranno in esposizione fino al 15 giugno. In programma inoltre una mostra mercato, nella quale le aziende del settore agricolo potranno esporre e vendere i loro prodotti green.

monza1Tra le altre iniziative una serie di laboratori, nel corso dei quali si consentirà ai più piccoli di mettere le mani nella terra, ma anche lezioni a tema, un polo del gusto e per finire una suggestiva cena sull’erba. Tra gli enti promotori del festival il Comune di Monza, lo studio Lab[u] nonché il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza. L’evento, che  è stato pensato e organizzato dall’Associazione Terralab3.0, si prefigge l’ambizioso obiettivo di diventare una delle rassegne principali di “Expo Milano 2015  – Nutrire il Pianeta. Energia per la vita”.

close

Salve, sono Maria Ianniciello. Grazie per aver letto l'articolo. Se ti è piaciuto il sito e il pezzo, iscriviti alla mia newsletter settimanale. Riceverai ogni lunedi una mail con gli articoli e i nuovi episodi del podcast, contenuti inediti, buoni sconto su libri e tanto altro!

Commenti

commenti

Salve, mi chiamo Maria Ianniciello. Cultura & Culture è un blog indipendente. Redigere articoli ed editare podcast di qualità richiede tempo e concentrazione. DONA ORA affinché io possa creare contenuti migliori. Grazie mille!

Carla Cesinali

Carla Cesinali su Cultura & Culture si occupa di politica, di spettacoli, di arte.

Lascia un commento

shares