Natura

IL TAO DEL VIAGGIO

In libreria dal 17 luglio pp. 352 – Euro 19,90

Paul Theroux festeggia cinquant’anni passati sulle strade di tutto il mondo con una raccolta di scritti sul tema del viaggio tratti dai libri su cui si è formato come lettore e come viaggiatore. Le voci di Vladimir Nabokov, Samuel Johnson, Evelyn Waugh, Charles Dickens, Mark Twain, Bruce Chatwin, Ernest Hemingway, Graham Greene e molti altri si intrecciano a quella dello stesso Theroux su argomenti come la scelta dei compagni di viaggio, il piacere del muoversi in treno, l’adattabilità dell’uomo ai cibi sconosciuti e la perversa attrazione nei confronti dei luoghi inospitali. I brani scelti da Theroux sono una vera e propria storia del viaggio attraverso la letteratura e una conferma della semplice ma inconfutabile verità enunciata da Jack Kerouac: «La strada è vita». Il libro è edito da Dali editori.

Paul Theroux (1941) è nato negli Stati Uniti e ha soggiornato a lungo in Italia e in Africa. Ha scritto per numerosi settimanali e mensili tra cui «Esquire» e «Atlantic Monthly». Con Dalai editore ha pubblicato, fra gli altri, Omicidio a Calcutta, Il Gallo di Ferro, O-Zone, Hotel Honolulu, L’infermiera Wolf e il dottor Sacks, L’ultimo treno della Patagonia, Mosquito Coast, Dark Star Safari, Un treno fantasma verso la Stella dell’Est.

close
Iscrivendoti alla newsletter riceverai GRATIS l'ebook su come difendersi dalle fake news!

Commenti

commenti

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Commenta