Diari,  Pausa Caffè

#PausaCaffè: Non ho che te, il nuovo romanzo di Valeria Leone

 

Valeria Leone torna in libreria con un nuovo romanzo. S’intitola Non ho che te e lo trovate su Amazon, sia in versione cartacea, sia digitale, dal primo febbraio 2018. La scrittrice e giornalista sannita conferma di essere una brava narratrice e di saper descrivere l’amore addentrandosi con maestria e senza esitazioni nella psiche del personaggio femminile, che è la voce narrante. Valeria è al suo quinto romanzo e scrive sempre in prima persona. La protagonista, Greta Magis, è un’affermata conduttrice televisiva che s’innamora del critico televisivo, Mattia Depretis che la manda letteralmente in crisi. L’amore, dunque, ci fa evolvere (almeno così dovrebbe essere) e fa acquisire a Greta uno sguardo inedito sul suo lavoro e in generale sua vita cambiandola in meglio.

Non ho che te

Qui emergono, rispetto ai precedenti romanzi, temi nuovi come il dibattito sempre acceso tra intrattenimento e cultura, tra ciò che è Arte vera e ciò che non lo è. La stessa autrice, laureata in conservazione culturale, ama la moda e il lifestyle, scrive romanzi rosa e non si pone limiti perché, come scrive su facebook, non esistono romanzi di serie A e romanzi serie B; esistono piuttosto libri scritti bene e libri non scritti bene. E Non ho che te fa parte di quei romanzi scritti bene che si leggono con piacere e spensieratezza.

close
Iscrivendoti alla newsletter riceverai GRATIS l'ebook su come difendersi dalle fake news!

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Giornalista culturale. Podcaster. Scrivo di cultura dal 2008. Mi sono laureata in Lettere (vecchio ordinamento) nel 2005, con il massimo dei voti, presso l'Università di Roma Tor Vergata, discutendo una tesi in Storia contemporanea sulla Guerra del Vietnam vista dalla stampa cattolica italiana. Ho lavorato in redazioni e uffici stampa dell'Irpinia e del Sannio. Nel 2008 ho creato il portale culturaeculture.it, dove tuttora mi occupo di libri, film, serie tv e documentari con uno sguardo attento alle pari opportunità e ai temi sociali. Nel 2010 ho pubblicato un romanzo giovanile (scritto quando avevo 16 anni) sulla guerra del Vietnam dal titolo 'Conflitti'. Amo la Psicologia (disciplina molto importante e utile per una recensionista di romanzi, film e serie tv). Ho studiato presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica il linguaggio del corpo mediante la Psicosomatica, diplomandomi nel 2018 in Naturopatia. Amo la natura, gli animali...le piante, la montagna, il mare. Cosa aggiungere? Sono sposata con Carmine e sono mamma del piccolo Emanuele

Commenta