Di tutto un po'

Festival di Sanremo 2018, promossi e bocciati. Ecco le pagelle

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

Festival di Sanremo 2018, promossi e bocciati? Pagelle? Devo ammettere che questa edizione è stata un’autentica rivelazione, una sorpresa, anche grazie ai conduttori. Briosa e originale la conduzione di Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker che formano un duo originale e ben assortito. Attenta la direzione artistica di Claudio Baglioni, il quale intelligentemente ha deciso di cantare anziché condurre giacché la sua arte è il canto. Non stanno mancando momenti trash evidenti in alcune gags. L’ingresso dei Carabinieri – guidati da Nino Frassica –  nella puntata di giovedì sera, non mi ha entusiasmato. Divertente invece il numero di mago Forest.

Festival di Sanremo 2018
Vestiti indossati da Michelle Hunziker nella seconda serata. Made Alberta Ferretti @Fanpage Hunziker

Di cattivo gusto l’esibizione in italiano degli artisti stranieri come Sting la seconda serata o James Taylor la terza. Promossi invece gli abiti di Michelle Hunziker, soprattutto i vestiti della seconda e della terza sera come anche le esibizioni di Vecchioni, Gino Paoli e di Giorgia. E Fiorello è il solito animale da palcoscenico, unico, inimitabile, originale. E per quanto riguarda le canzoni che dovrebbero essere le vere protagoniste? Ecco la mia pagella dei 20 big in gara del Festival di Sanremo 2018.

Festival di Sanremo 2018
Ermal Meta e Fabrizio Moro – Non mi avete fatto niente

 

PAGELLE

  1. Meta- Moro 10
  2. Annalisa 9
  3. Vanoni- Bungaro e Pacifico 8,5
  4. Ron 8
  5. Max Gazzé: 8
  6. Noemi 8
  7. Lo Stato Sociale 8
  8. Decibel 7,5
  9. Avitabile-Servillo 7
  10. The Kolors 6,5
  11. Luca Barbarossa 6
  12. Nina Zilli 6
  13. Le Vibrazioni 6
  14. Red Carzian 5
  15. Giovanni Caccamo 5
  16. Diodato Roy Pace 5
  17. Renzo Rubino 4
  18. Facchinetti-Fogli 4
  19. Mario Biondi 3
  20. Elio e le Storie Tese 2

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Maria Ianniciello

Giornalista culturale. Podcaster. Scrivo di cultura dal 2008.
Mi sono laureata in Lettere (vecchio ordinamento) nel 2005, con il massimo dei voti, presso l'Università di Roma Tor Vergata, discutendo una tesi in Storia contemporanea sulla Guerra del Vietnam vista dalla stampa cattolica italiana.
Ho lavorato in redazioni e uffici stampa dell'Irpinia e del Sannio.
Nel 2008 ho creato il portale culturaeculture.it, dove tuttora mi occupo di libri, film, serie tv e documentari con uno sguardo attento alle pari opportunità e ai temi sociali.
Nel 2010 ho pubblicato un romanzo giovanile (scritto quando avevo 16 anni) sulla guerra del Vietnam dal titolo 'Conflitti'.
Amo la Psicologia (disciplina molto importante e utile per una recensionista di romanzi, film e serie tv).
Ho studiato presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica il linguaggio del corpo mediante la Psicosomatica, diplomandomi nel 2018 in Naturopatia.
Amo la natura, gli animali...le piante, la montagna, il mare.
Cosa aggiungere? Sono sposata con Carmine e sono mamma del piccolo Emanuele

Lascia un commento