Senza categoria

CONVIVERE CON LA SCLEROSI MULTIPLA

Foto Ordine dei Medici di Napoli

Sarà proiettato al Teatro Argentina di Roma l’11 dicembre 2012 alle 17.30 il documentario, prodotto da Rai Cinema, sulla sclerosi multipla. Il titolo? L’Eclissi. Il documentario di Simone Campanati è ispirato da un soggetto originale scritto da Massimo Pedroni, nel quale l’autore, affetto egli stesso dalla malattia, ripercorre il cammino psicologico e cronologico che ha segnato l’apparire e lo svilupparsi della patologia. Nel filmato questo tema viene sviluppato attraverso il racconto parallelo delle diverse esperienze di tre persone affette da Sclerosi Multipla: oltre a Pedroni stesso, una dottoressa di Roma e una ragazza del Nord Italia, la cui storia è particolarmente significativa perché non ha smesso di inseguire il suo sogno: diventare ballerina professionista, portando la malattia sul palcoscenico. Queste tre storie sono accompagnate anche dalle testimonianze di medici e familiari e da immagini evocative che trasformano poeticamente l’esperienza fisica e psicologica quotidiana del malato: la risonanza magnetica, vista come una “sepoltura futurista”; l’eclissarsi dell’energia fisica e vitale; la “malattia-ragno” che insidia arti e le terminazioni nervose. Il messaggio finale è però positivo: per chi ne è colpito, questa infermità può diventare lo strumento di un nuovo modo di rapportarsi agli altri, senza per questo abbandonare il conseguimento dei propri sogni.

close

Salve, sono Maria Ianniciello. Grazie per aver letto l'articolo. Se ti è piaciuto il sito e il pezzo, iscriviti alla mia newsletter settimanale. Riceverai ogni lunedi una mail con gli articoli e i nuovi episodi del podcast, contenuti inediti, buoni sconto su libri e tanto altro!

Commenti

commenti

Salve, mi chiamo Maria Ianniciello. Cultura & Culture è un blog indipendente. Redigere articoli ed editare podcast di qualità richiede tempo e concentrazione. DONA ORA affinché io possa creare contenuti migliori. Grazie mille!

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Lascia un commento

shares