Di tutto un po'

Armi nucleari in Italia, Emergency: «E`anticostituzionale»

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

Inuclearl motivo per cui lo si voglia fare è ancora poco chiaro; la causa potrebbe essere economica, ma anche tattico-militare, nonostante la Guerra Fredda sia ormai un lontano ricordo. Ci riferiamo alle armi nucleari tattiche Usa schierate in Europa; e quindi presenti anche sul suolo italiano. Le testate nucleari in Italia, stando alle recenti notizie, dovrebbero essere ammodernate e rese sganciabili da caccia di ultima generazione F-35, che l’Italia vorrebbe acquistare. Le armi nucleari tattiche sul nostro territorio si trovano ad Aviano, in provincia di Pordenone, e a Ghedi Torre, nel bresciano.

A lanciare l’allarme è Emergency che in una nota afferma: «Leggiamo con sconcerto le notizie sui piani Usa di rimodernare le testate nucleari custodite in Italia, allo scopo di poterle montare sui caccia F35 che anche l’Italia intende acquistare – precisa Emergency -. Come cittadini italiani, crediamo che consentire la presenza sul suolo italiano di 70 testate nucleari (non più residuati bellici, ma armi pronte all’uso) violi lo spirito dell’articolo 11 della Costituzione Italiana, nonché lo spirito con cui l’Italia ha ratificato il Trattato di non proliferazione nucleare: vorremmo sapere che cosa ne pensano le nostre Istituzioni, il Capo dello Stato, i Parlamentari della Repubblica Italiana. Come cittadini del mondo, crediamo che la scelta degli Stati Uniti e del loro Presidente, premio Nobel per la pace, sia una scelta grave e da condannare. Investire in armi di distruzione di massa significa scegliere, per l’ennesima volta, la guerra e la violenza. Noi invece scegliamo il disarmo, che è l’unica via per la pace».

Commenti

commenti

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Commenta