culturaeculture non ha pubblicità da maggio 2020. Contiamo sull'aiuto dei nostri lettori, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Dona ora!

Di tutto un po'

A MILANO LA NONA EDIZIONE DI IDENTITÀ GOLOSE

© Enrico De Vita – Fotolia.com

Parte da Palazzo Marino la nona edizione di “Identità Golose”, in programma dal 10 al 12 febbraio 2013 presso il centro Milano Congressi. L’edizione 2013 della più nota manifestazione dedicata alla cucina d’autore è stata presentata questa mattina presso Sala Alessi confermando il legame inscindibile tra il capoluogo lombardo e il gusto, inteso come creatività e rispetto dei prodotti e delle tradizioni del territorio.

Saranno tre giorni di incontri e di vivace dibattito sulla cucina, sulla pasticceria e sulla pizzeria d’autore all’insegna del binomio che, da sempre, è alla base di ogni nuovo palinsesto: qualità e innovazione.

Tema caratterizzante di questa edizione promossa dal Comune di Milano è “il valore rivoluzionario del rispetto”, inteso come rispetto per la natura, per le materie prime, per i clienti e i loro soldi. E ancora: il rispetto dei clienti verso cuochi e ristoratori, il rispetto per la verità che non è solo la nostra, dal momento che lo scambio è continuo e globale e va studiato,  metabolizzato, capito. È un tema ideale che guida a una prima scrematura alla ricerca di maggiore sostanza e valori che guardano al futuro, in linea con il carattere esplorativo della manifestazione.

A inaugurare domenica 10 febbraio la prima giornata dedicata ai nuovi “leoni” della cucina mondiale, sarà Massimiliano Alajmo, chiamando sul palco giovani chef di talento in arrivo da Italia, Spagna, Francia, Svezia, Brasile e Singapore. Lunedì 11 febbraio continuerà il viaggio nel “valore rivoluzionario del rispetto” con i cuochi di Italia, Europa e mondo (da Massimo Bottura a Carlo Cracco, da Gennaro Esposito a Davide Oldani con Daniel Humm-Usa, Joan Roca-Spagna e David Kinch-Usa).

La giornata conclusiva è, da sempre, dedicata al dessert e agli ospiti speciali. Grande attesa martedì 12 febbraio per Dossier Dessert: una cavalcata a briglia sciolta nel mondo del dessert secondo le scelte cinque grandi patissier in arrivo da Italia, Francia e Spagna che, insieme, contano ben 14 stelle Michelin.

close

Commenti

commenti

culturaeculture non ha pubblicità da maggio 2020. Contiamo sull'aiuto dei nostri lettori, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Dona ora!

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Lascia un commento

shares