Neymar, il calciatore del Brasile tra spot e record da battere

La sua cresta è diventata un autentico marchio di fabbrica, da spot. A 22 anni è già un fenomeno mediatico, calcistico ma anche economico. I titoli dei giornali brasiliani lo incoronano come re del Mondiale, predestinato al successo nella sfida a distanza con Messi. Non sarà facile avere la meglio sulla Pulce, intanto Neymar va a caccia di record. Con quattro gol, frutto di due doppiette, ha già eguagliato il Fenomeno Ronaldo alla voce reti fatte al primo Mondiale. Il vero obiettivo nel mirino è Pelè che alla sua prima partecipazione alla Coppa del Mondo realizzò sei gol. Superare il calciatore brasiliano più forte di tutti i tempi sarebbe un biglietto da visita pazzesco, il modo migliore per mettersi alle spalle un’annata non troppo brillante con la maglia del Barcellona. Ma a proposito di record, il nuovo fenomeno del calcio planetario è pronto a bruciarne altri sempre inseguendo Pelè, l’unico ad aver brillato più di lui in fatto di gol con la maglia brasiliana a soli 22 anni. Proprio “O Rey” lo ha da tempo battezzato come il suo erede e l’attaccante ora in forza al Barça, è pronto a non deludere.

 

Neymar in Confederation Cup 2013 ©Tânia Rêgo/ABr - Agência Brasil
Neymar in Confederation Cup 2013 ©Tânia Rêgo/ABr – Agência Brasil

 

Per lui e la sua famiglia il pallone ha rappresentato un’autentica salvezza. Da ragazzino ha vissuto momenti delicati con papà e mamma disoccupati ma a 14 anni la carriera è decollata. Il Santos lo ha voluto a tutti i costi bloccando una sua possibile partenza direzione Madrid dove aveva fatto un provino al Real. Tre anni dopo il primo contratto da professionista che ha permesso alla famiglia di comprare una casa di proprietà.
Oggi è cambiato tutto e Neymar è una vera miniera d’oro, dal Barcellona guadagna nove milioni di euro all’anno ma il vero business è legato agli sponsor: ben dodici al momento ed altri cinque in lista d’attesa perchè legati ad aziende che trattano prodotti simili. Il tutto senza sommare i guadagni di “O Ney” a quelli dell’attuale compagna Bruna Marquezine che sembra chiedere diecimila euro soltanto per postare sui social network una sua foto seduta al tavolo di un ristorante. Una ricchezza che però non intacca il Neymar calciatore e quel sogno di alzare la Coppa del Mondo nella sua terra con tanto di dedica a Pelè e Messi.

Emilio Buttaro

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Emilio Buttaro

Emilio Buttaro
Classe 1967 ha iniziato a svolgere attività giornalistica all’età di sedici anni. Nell’85 ha vinto il concorso nazionale “Vota lo speaker” indetto dalla FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo) e l’anno dopo è stato il più giovane cronista accreditato al Festival di Sanremo. Laureato in Scienze Politiche ha presentato diverse manifestazioni come il Premio Internazionale di poesia “Nosside”. Attualmente collabora con varie testate giornalistiche tutte di portata nazionale tra cui: Il Messaggero, Radio 24-Il Sole 24 Ore, La Stampa (redazione sportiva), Radio TV Capodistria, SBS emittente radiotelevisiva continentale australiana, Agenzia di Stampa Italpress, Cultura & Culture e Costantini Editore.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI