miart 2013, quando il contemporaneo guarda al passato
28 marzo 2013
Maria Ianniciello (1295 articles)
Share

miart 2013, quando il contemporaneo guarda al passato

Discovering miart 2013 / EMERGENT / Loredana Sperini, Untitled, 2012, Wax, cement, each 30 x 21 x 4,5 cm ( 11,8 x 8,3 x 1,8 inch ), Courtesy of the artist and Freymond-Guth Fine Arts http://www.miart.it/en/exhibitors

Discovering miart 2013 / EMERGENT / Loredana Sperini, Untitled, 2012, Wax, cement, each 30 x 21 x 4,5 cm ( 11,8 x 8,3 x 1,8 inch ), Courtesy of the artist and Freymond-Guth Fine Arts http://www.miart.it/en/exhibitors

Quando si organizza un evento, beni e servizi non sono più sufficienti, poiché la società contemporanea è alla ricerca di nuove esperienze che possano arricchire il bagaglio culturale dell’individuo che vive nella collettività e quindi inquadra la realtà mediante esperimenti sensoriali, basati essenzialmente sulla vista. E infatti ci sarà da vedere tanto a miart 2013, la fiera che si svolgerà a Milano dal 5 al 7 aprile, presso Fieramilanocity, dalle 12 alle 20, con eccezione del 7 aprile, giorno in cui l’apertura sarà anticipata alle 10, per via di Domenica a Spasso. Il 4 aprile vernissage e preview sono su invito. Lungo il percorso espositivo arte contemporanea e moderna dialogano, creando un processo dialettico intenso volto a indagare sulla continuità tra passato e presente. Le esposizioni saranno quattro

  • Established – Sezione che riunisce gallerie operanti da anni nella promozione dell’ arte moderna e contemporanea;
  • Emergent – Sezione riservata alle giovani gallerie d’avanguardia, con una riconosciuta attività di ricerca artistica sperimentale;
  • THENnow – Sezione a invito nella quale si confrontano un artista storico e uno appartenente a una generazione più recente;
  • Object – Sezione che presenta gallerie attive nella promozione di oggetti di design contemporaneo concepiti in edizione limitata e fruiti come opere d’arte;
Discovering miart 2013 OBJECT SAMUEL BENSHALOM, Mad-Cow Armchair : Talents Design, Tel Aviv http-::www.miart.it:en:exhibitors #miart2013

Discovering-miart-2013-OBJECT-SAMUEL-BENSHALOM-Mad-Cow-Armchair-Talents-Design-Tel-Aviv-http-www.miart_.itenexhibitors-miart2013.jpg

Le novità – Molti gli eventi in programma. Tra questi concentriamo l’attenzione su Liberi tutti, un piccolo festival di arte dal vivo che animerà le serate della fiera d’arte contemporanea di Milano. Tutte le sere dal 3 al 6 aprile, dalle 22 alle 24, artisti internazionali metteranno in scena performance, concerti, intermezzi e pièce teatrali nell’affascinante cornice del Teatro Arsenale, luogo di emblematici avvenimenti nella vita spirituale e artistica della città dal XII secolo a oggi. Liberi tutti è un progetto ideato e prodotto dalla Fondazione Nicola Trussardi e miart, ideato nell’ambito di miart 2013.

 

Per il programma dettagliato clicca qui: http://www.miart.it/programma

 

 

Maria Ianniciello

Maria Ianniciello

Direttore responsabile e coeditrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.