24 novembre 2012
Doralda Petrillo (93 articles)
Share

IL BURRO DI CUPUACU

©Subbottina Anna – Fotolia.com

Per rimanere in tema “green” oggi voglio parlarvi del Theobroma Grandiflorum, una pianta appartenente alla famiglia delle Malvaceae e stretta parente del Theobroma cacao, ma in particolar modo del suo frutto, il Cupuaçu, dell’olio e del burro ottenuto dai suoi semi. Questa pianta è molto diffusa nelle regioni amazzoniche, soprattutto nelle zone pluviali lungo il Rio delle Amazzoni, viene infatti coltivata dalle tribù indigene, le quali hanno introdotto nella propria alimentazione il suo frutto dal gusto dolce, dall’aroma mixato di ananas, melone e cioccolato e grande fonte di sostanze nutrienti e curative. I frutti di Cupuaçu hanno una forma allungata che ricorda vagamente quella dei Kiwi, con l’unica differenza delle dimensioni, essi infatti possono arrivare ad un peso superiore ad 1Kg, di colore marrone hanno la superficie esterna ricoperta da una leggera peluria, la polpa invece ha un colore bianco-giallastro ed un gusto caratteristico. Dai semi contenuti nel frutto di Cupuaçu, attraverso premitura a freddo, si ottengono un burro di colore bianco-giallastro, inodore, ed un olio vegetale, ricchi di acidi grassi, vitamine, fitosteroli ed aminoacidi ed entrambi molto apprezzati in cosmetica grazie alle proprietà idratanti, ammorbidenti ed elasticizzanti. Ora vediamo nello specifico quali sono le sostanze che rendono il Cupuaçu un frutto miracoloso per la pelle. Tra gli acidi grassi abbiamo sia acidi grassi saturi che insaturi, tra essi, l’acido oleico, capostipite degli Omega 9, regola la crescita dei tessuti e svolge un’eccellente azione antiossidante; l’acido linoleico, capostipite degli Omega 6, essendo un costituente delle membrane cellulari è ritenuto un nutriente essenziale in quanto non viene prodotto dal nostro organismo e deve essere assimilato attraverso l’alimentazione; tra agli acidi grassi saturi l’acido stearico e l’acido palmitico, quest’ultimo ha un’elevata azione antiaging, inoltre è molto efficace contro la secchezza della cute. È proprio agli acidi grassi che è dovuta la notevole azione idratante e nutriente, essi infatti donano alla pelle un grande stato di idratazione ed elasticità, soprattutto nelle pelli secche e mature. L’effetto idratante è dovuto all’ incredibile capacità di assorbire l’acqua e alla capacità di impedire quella che viene definita perspiratio insensibilis, ovvero la perdita dell’acqua presente nella cute attraverso il vapor acqueo. Tra le vitamine, sono presenti le Vit. A, la Vit. B1, la Vit. B2, la Vit. B3 e la Vit. C. La vit C è molto usata nei prodotti cosmetici in quanto, oltre ad avere un elevato potere antiossidante, svolge un ruolo determinante nella formazione delle fibre di collagene, che possono essere considerate a pieno titolo l’impalcatura della nostra pelle, quindi intervenendo nella loro formazione è indispensabile per l’integrità dei tessuti cutanei, inoltre essa, grazie all’azione protettiva che svolge sui capillari, viene spesso utilizzata per prevenire la couperose, ed associata alla Vit. A svolge una spiccata azione antiaging soprattutto nei confronti dell’invecchiamento causato dai raggi UV. Le vitamine del gruppo B, la Vit. B1, anche nota come tiamina, la Vit. B2, detta riboflavina e la Vit. B3, detta niacina o vit PP, sono essenziali in molte delle reazioni biosintetiche che avvengono nel nostro organismo ed in particolare nei tessuti cutanei. Un’altra componente attiva è rappresentata dalla frazione insaponificabile, presente al 15% e costituita essenzialmente dal beta-sitosterolo, dal capesterolo e dal stigmasterolo, tutti facenti parte della classe dei fitosteroli, sostanze di natura sterolica presenti nelle membrane delle cellule vegetali. I fitosteroli svolgono nella cellula vegetale la funzione svolta dal colesterolo nella cellula animale, vengono spesso usati per il trattamento di ferite ed ulcere, sono infatti in grado di stimolare il processo di cicatrizzazione. Le proprietà attribuite all’olio ed al burro di Cupuaçu sono varie, è idratante, lenitivo, rinfrescante, detergente, emolliente, protettivo, tonificante ed antiaging e la sua efficacia è di gran lunga superiore a quella del Burro di Karitè. Una caratteristica del burro di Cupuaçu è quella di avere un punto di fusione di 30 gradi, quindi a contatto con la pelle si scioglie ed è facilmente spalmabile, penetra in profondità senza lasciare l’effetto unto e dona un’immediata sensazione di benessere. Il burro di Cupuaçu è consigliato a tutti i tipi di pelle e viene usato anche per detergere e struccare pelli normali, miste e grasse, perché, come già detto, ha un’azione lenitiva, è leggermente astringente e dermopurificante, previene la formazione dei comedoni e non altera il naturale film idrolipidico, ciò lo rende idoneo ad un uso quotidiano. La presenza nel burro di polisaccaridi e di proteine fa si che esso doni un efficace effetto tonificante ai tessuti, inoltre la presenza degli acidi grassi e delle vitamine lo rendono un ottimo rimedio contro dermatosi, arrossamenti e scottature. Ecco alcuni prodotti in commercio che contengono il burro di Cupuaçu, della linea Mustela l’Hidra Bèbè Spray Corpo e lo Spray doposole idratante per pelli delicate e fragili, della linea di cosmetici naturali Do Brasil la crema mani ed unghie, di Bottega Verde la crema idratante corpo chiamata Burro di Cupuaçu.

Doralda Petrillo

Doralda Petrillo

Doralda Petrillo

Salve, sono Doralda Petrillo, aspirante pubblicista, laureata in Farmacia e Master in Scienze Cosmetiche. Con questo spazio spero di poter condividere con voi la mia passione e le mie competenze per cosmetici e profumi. Il mio motto? Ognuno di noi è unico, speciale, il segreto sta nel darsi valore.

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.