Dimagrire velocemente, la nutrizionista: «Ecco come difendersi dai ciarlatani!»

Ho incontrato la dottoressa Angela Pugliese, nel suo studio di Foglianise (Benevento). La dottoressa Pugliese ci parla di alimentazione corretta e salute, un binomio spesso trascurato da chi si improvvisa proponendo metodi per dimagrire velocemente spesso poco salutari e rischiosi. Abbiamo proposto su Cultura & Culture sia la versione scritta sia la video-intervista che trovate in calce. Buona lettura e buona visione.

dimagrire velocemente

Dimagrire velocemente, oggi si ricorre a metodi rapidi per dimagrire, spesso affidandosi a persone non qualificate che, per vendere, lucrano sulla salute delle persone. Questi metodi creano problemi alla salute? E se sì perché?
Partiamo con una premessa: la maggior parte di questi metodi o programmi prevedono spesso l’abbinamento di integratori e prodotti dimagranti (in genere bruciagrassi) e diete piuttosto restrittive che funzionano perché la “dieta” prescritta è fortemente ipocalorica, e fa dimagrire velocemente, come qualsiasi dieta ipocalorica, ma il concetto di dimagrimento va ben oltre la semplice perdita di peso. Infatti si parla di dimagrimento quando vi è perdita di massa grassa senza importante compromissione della massa magra, cosa che questi programmi non sono in grado di garantire né di valutare, anzi la perdita di peso è così veloce e spinta che necessariamente risulta nociva in quanto: il grasso perso è solo una minima parte rispetto ai chili titotali, mentre si registra un importante assottigliamento muscolare (con conseguente abbassamento del metabolismo) e, cosa ancora peggiore, una perdita consistente di minerali ossei; pensate tutto questo in una donna in menopausa: si aumenta enormemente il rischio di osteoporosi e fratture. Circa gli integratori bisogna ricordare che il loro utilizzo può essere utile solo in alcune situazioni di CARENZA NUTRIZIONALE ACCERTATA o di AUMENTATO FABBISOGNO (come ad esempio in gravidanza), ma in altre condizioni, contenendo sostanze molto concentrate ad azione biologica, POSSONO NUOCERE ALLA SALUTE; a volte si specifica: “Solo ingredienti naturali”, ma in natura esistono centinaia di principi attivi che hanno un effetto farmacologico potente, non esente da effetti collaterali, e alcune di queste sostanze vengono aggiunte in queste “polverine magiche” in concentrazioni e combinazioni tali da avere un effetto ben superiore (e deleterio) rispetto a qualsiasi uso comune. Inoltre questi metodi non sono sostenibili né da un punto di vista economico, in quanto gli integratori consigliati sono in genere molto costosi, né da un punto di vista pratico dal momento che le diete sono talmente restrittive da non poter essere seguite sul lungo termine, ma soprattutto non sono sostenibili da un punto di vista salutistico in quanto non insegnano a nutrirsi correttamente, non insegnano l’equilibrio, non insegnano la moderazione e la varietà, cosa che una corretta alimentazione dovrebbe fare.
Ricordate: far perdere peso alle persone è molto semplice, ma farlo in un modo che sia efficace, duraturo e senza rischi no!

dimagrire velocemente

Perché è così importante nutrirsi bene?
Il nostro corpo funziona alla stregua di una macchina: per vivere ha bisogno di carburante, il cibo! Ma se il carburante non è di qualità o non è sufficiente la macchina a lungo andare verrà danneggiata e non potrà funzionare perfettamente. Analogamente succede al nostro organismo quando non gli forniamo il giusto cibo: quantità e qualità (ma direi più qualità!) dell’alimentazione sono quindi due presupposti indispensabili quando si parla di nutrizione, e questo vale per tutti, dai più piccini ai più anziani, da chi è in piena salute a chi è affetto da qualche patologia: tutti abbiamo bisogno di nutrirci in maniera corretta per vivere bene e a lungo.

dimagrire velocemente

A chi bisogna affidarsi per dimagrire senza avere ricadute o ripercussioni sulla salute?
Secondo la Legge gli UNICI professionisti che possono elaborare DIETE sono: il Medico, il Biologo Nutrizionista e il Dietista. Il professionista della salute conosce gli effetti cellulari, biochimici e metabolici che regolano il processo di dimagrimento, di conseguenza sa come modulare la dieta, e anche come utilizzare in maniera corretta e solo al bisogno integratori o particolari protocolli dietetici. Esistono infatti protocolli per dimagrire velocemente, che sono scientificamente efficaci ma soprattutti sicuri; si tratta delle diete chetogene: queste, a differenza dei suddetti programmi, non forzano la perdita di peso bypassando i fisiologici meccanismi cellulari, al contrario agiscono a livello mitocondriale andando ad attivare quelle vie metaboliche che normalmente si attivano nel nostro corpo quando è messo in condizioni di assenza di carboidrati. Si tratta di protocolli molto utili ad esempio in caso di blocco del dimagrimento, ma devono essere seguiti passo passo da un professionista capace di assistere il paziente in tutte le fasi, soprattuto nel mantenimento (ovvero al termine della chetogenica) ed eventualmente di riproporlo ciclicamente qualora il peso da perdere sia considerevole.
 Non è la “rapidità” del risultato a fare la differenza tra dieta sana/insana, ma il protocollo dietetico in sé e, ovviamente, la professionalità di chi lo propone. Per informazioni sulla dott.ssa Angela Pugliese? Clicca su qui.

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Direttore responsabile e coeditrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Lascia un commento