Pinocchio in scena all’Opera House de Il Cairo

 

fin3Il teatro italiano fa il giro del mondo e approda a Il Cairo con una delle opere più significative della letteratura italiana: Pinocchio di Collochi, che sarà messo in scena all’Opera House domenica 5 maggio alle 19. Lo spettacolo, che avrà i sottotitoli in lingua araba, è diretto e interpretato da Massimiliano Finazzer Flory, accompagnato dalle coreografie di Michela Lucenti, con Francesca Lombardo e Chiara Taviani (danza contemporanea).

Indirettamente, attraverso la musica composta da Nino Rota, lo spettacolo è anche un omaggio al mondo onirico di Federico Fellini, mentre la partitura musicale di Fiorenzo Carpi è un tributo al lavoro di Comencini, importantissimo regista italiano, 40 anni dopo il film. La rappresentazione vuole mettere in evidenza le caratteristiche dell’opera di Collodi, in particolare la sua natura ‘tragica’, attraverso un viaggio fra i capitoli carichi di pathos (I, II, III, IV, XI, XVI, XVII, XIX, XXXV, XXXVI). “Pinocchio. Storia di un burattino” (questo il titolo) è, come affermava Benedetto Croce, «un racconto per adulti, incentrato sulla tragica figura chiave Geppetto; è una storia in cui l’intera umanità è inscritta in un pezzo di legno, quella del rapporto tra libertà e obbedienza, tra padre e figlio». Una narrazione dunque fatta di humour, con gusto filosofico, profondamente emozionale. Il senso dell’iniziativa si evince nelle parole di M. Finazzer Flory che afferma: «Stiamo mettendo in scena una fiaba per adulti basata sul personaggio tragico di Geppetto, una storia di umanità scritta su un pezzo di legno che segna il rapporto tra libertà e obbedienza, tra figlio e padre. La storia di Pinocchio è filosofica: ci insegna a crescere attraverso l’amore per la verità se non vogliamo essere dei burattini in vita».

Lo spettacolo, che rappresenta l’Italia nell’Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti, tornerà negli Stati Uniti, il 2 giugno a Charleston nell’ambito del più importante festival di performing arts, poi il 4 giugno a Providence, quindi in New Jersey, a New York e infine a Miami, l’11 giugno presso lo storico Colony Theatre.

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI