2 gennaio 2013
Redazione (4056 articles)
Share

PALERMO IN MUSICA

Nella foto Mario Crispi

A Palermo continuano gli eventi natalizi. Oggi sarà un’altra giornata all’insegna della musica e dello spettacolo.

Alle 11.30 nella hall del terzo piano dell’aeroporto Falcone Borsellino è previsto un concerto del quartetto di flauti Syrinx curato dal maestro Salvatore Luna. Il mito di Syrinx, tramandato attraverso le “Metamorfosi” di Ovidio, è il racconto della nascita del flauto. Una ninfa viene inseguita da Pan sulla riva del fiume, Syrinx prega gli dei di salvarla e riesce ad ottenere di essere trasformato in una canna che farà risuonare ancora la sua voice quando soffia il vento. “Syrinx” è diventata una composizione di Claude Debussy per flauto solo, del 1913. Il maestro Luna è titolare della cattedra di flauto presso il Conservatorio Bellini di Palermo. Esecutori: Salvatore Luna, Simone Spera, Lavinia Garlisi, Alessandro Lo Giudice. Alle 21 invece presso l’Oratorio di San Lorenzo in via dell’Immacolatella per “Mystikos” il concerto di Mario Crispi (nella foto), compositore, fiatista polistrumentista e fondatore degli Agricantus, che mette insieme strumenti arcaici a fiato con le note ottenute dal computer. Ney persiano e arabo, whirlies, flauto a chiavi ad imboccatura libera, kaval bulgaro, morchang, caval rumeno insieme con il laptop per un concerto molto particolare. Il computer campionerà il suono in tempo reale, armonizzandolo ed elaborandolo. Alcuni strumenti a fiato saranno suonati con la respirazione circolare, tecnica che permette al suonatore di eseguire le melodie senza dove interrompere il suono per prendere fiato. La performance è accompagnata da una proiezione in tempo reale di Cinzia Garofalo, che cura la regia visiva avvalendosi di immagini e video tratti da reportage realizzati insieme a Mario Crispi in Sicilia, Nord Africa, Medio Oriente e Asia Minore.

 

 

Tags Musica
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.