7 febbraio 2013
Redazione (4056 articles)
Share

JOHN AXELROD TORNA A DIRIGERE LAVERDI

John Axelrod

L’Ottocento tedesco è ancora una volta il grande protagonista del nuovo appuntamento con la Stagione sinfonica de laVerdi. Un Ottocento che si dispiega nell’eccezionale arco produttivo mitteleuropeo attraverso la Quarta Sinfonia di Beethoven, in apertura, e la Quarta Sinfonia di Brahms, a completare un programma dedicato ai due “mostri sacri” germanici.

E per questa grande accoppiata, torna sul podio dell’Auditorium la bacchetta di John Axelrod, di nuovo alla guida dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, di cui è direttore principale dal 2011. Il conductor texano riprende il suo mai interrotto “filo rosso” con laVerdi, dopo l’incredibile successo del maggio corso che lo vide alla guida dell’Orchestra, insieme con il violino crossover di David Garrett. Appuntamento questa sera, giovedì 7 febbraio 2013 (ore 20.30), venerdì 8 (ore 20.00) e domenica 10 febbraio (ore 16.00) all’Auditorium di Milano in largo Mahler.

Questo 21° concerto stagionale riserva una manciata di novità davvero interessanti, che riguardano il prossimo futuro de laVerdi. Innanzitutto, la Quarta Sinfonia di Brahms sarà registrata live per Telarc, etichetta primaria nel mercato USA. Con questa settimana comincia infatti  il ciclo di registrazioni dell’integrale sinfonica brahmsiana, che si concluderà nella prossima stagione (2013/14) e porterà alla produzione di due distinti CD con le quattro sinfonie del compositore amburghese.

Inoltre a metà marzo (14, 15 e 17), in occasione del 26° programma della stagione, naturalmente sempre con Axelrod alla guida de laVerdi, sarà la volta della registrazione live della Seconda Sinfonia,  per l’ultimazione del primo CD (uscita prevista: settembre 2013). Gli album saranno ufficialmente presentati alla selezione per l’assegnazione dei Grammi Award a Los Angeles.

John Axelrod guiderà laVerdi in quattro diversi programmi della Stagione sinfonica, che vedranno, tra l’altro, le esecuzioni solistiche del primo violino de laVerdi,  Luca Santaniello (14, 15, 17 febbraio), e della violinista giapponese Midori (14, 15, 17 marzo); programmi che culmineranno  nell’attesissima esecuzione della Messa da Requiem di Verdi (7, 8, 10 marzo). Ma non è tutto. Last but not least, il filone verdiano, nel bicentenario del compositore, vedrà ancora Axelrod impegnato con laVerdi in un concerto straordinario completamente dedicato al Maestro bussetano: un tributo assoluto dal titolo immaginifico Viva Verdi!, in calendario – sempre all’Auditorium di Milano – il 17, 19 e 19 giugno 2013.

Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.