19 novembre 2012
Redazione (4050 articles)
Share

GIFFONI IN QATAR

La collaborazione tra il Giffoni Experience e il Doha Tribeca Film Festival, in Qatar, continua con la terza edizione del Doha Giffoni Experience, in programma dal 22 al 24 novembre. L’evento rientra nel programma della quarta edizione del Doha Film Festival (17-24 novembre), nato dalla partnership con il Tribeca Film Festival di Robert De Niro, e rappresenta uno degli appuntamenti culturali più importanti del Medio Oriente, con centinaia di anteprime internazionali e talent del calibro di Antonio Banderas, Salma Hayek, Freida Pinto e Kevin Spacey, ospiti acclamati dal pubblico nelle edizioni passate. Nel 2010 la presenza di alcuni giurati del GFF alla seconda edizione del Doha Tribeca Film Festival, insieme alla proiezione di alcuni film selezionati, ha dato vita al rapporto tra Giffoni e Doha che, sempre nello stesso anno, ha visto per la prima volta una delegazione di ragazzi del Qatar invitata a partecipare alla giuria del 40esimo Giffoni Film Festival. Grazie al successo ottenuto, l’esperienza è stata replicata nelle due edizioni successive. In Qatar, poi, il Doha Tribeca Film Festival ha dedicato tre giornate alle attività di Giffoni nell’ottobre 2011.

In questa quarta edizione, il Doha Tribeca Film Festival dedicherà ancora più spazio ai giovani e alle famiglie con i Family Days: quattro giornate di incontri, film, dibattiti, animazioni, laboratori creativi, con centinaia di ragazzi provenienti da tutto il mondo. Il GFF ha contribuito alla selezione dei film e dei giurati, e sarà presente con una sua delegazione che accompagnerà 3 ragazzi italiani (Antonio Trucillo, Roberta Bruno e Alessandro Parrulli) selezionati per partecipare alle iniziative di questa terza edizione. Oltre al Managing Director, Claudio Gubitosi, saranno presenti il vicedirettore Antonia Grimaldi, il Responsabile della Segreteria Artistica, Giovanni Brancaccio e il Responsabile dei Rapporti Internazionali, Tony Guarino. Saranno due le sezioni dei giurati che visioneranno i film in concorso: dagli 8 ai 12 anni e dai 13 ai 18 anni. Si parte martedì 22 novembre con una proiezione speciale di “E.T. L’Extraterrestre” di Steven Spielberg e con “Playground Chronicles” del regista franco-marocchino Brahim Fritah. Mercoledì 23 sarà proiettato “Victor and the Secret of the Crocodile Mansion”, dei registi tedeschi Cyrill Boss e Philipp Stennert. Il film è stato presentato al Giffoni Experience 2012 dove ha trionfato nella sezione elements+10 ricevendo il Gryphon Award. Sempre il 23 novembre i ragazzi della giuria 13-18 anni assisteranno alla proiezione di “Tall as a Baobab Tree”, del regista newyorkese Jeremy Teicher. A seguire, il workshop “Youth, My life through a lens”, aperto al pubblico delle due sezioni. Sabato 24 novembre spazio ai cortometraggi in concorso e alle votazioni per decretare i film vincitori. I cortometraggi del festival di Doha, selezionati dalla direzione artistica di Giffoni Experience, saranno: “PEM” di Alfonso Pontillo, “Bycicle” del regista Rzgar Husein, “The boy and the moon” di Rino Alaimo, “Mina Moes” di Mirjam de With, “Aliah” dello studio Lab 81 e “Perched” di Raphaël Huchon. In merito agli appuntamenti istituzionali, il managing director Claudio Gubitosi, sarà impegnato in una serie di incontri con gli organizzatori e i dirigenti del Doha Film Institute (DFI) per pianificare le basi di un accordo quadriennale tra Giffoni Experince e il Doha Film Insitute e le attività che il Qatar realizzerà in Italia in occasione della 43esima edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 19 al 28 luglio 2013. La collaborazione tra il Doha Film Institute e il Giffoni Experience rappresenta per il Qatar un passo in avanti verso l’affermarsi di una cultura cinematografica non ancora radicata a pieno nell’Emirato. Il DFI ha deciso di puntare sull’industria del cinema in un Paese dove la settima arte non gode ancora della giusta considerazione, affidandosi proprio alle nuove generazioni. Ecco perché il Qatar ha deciso, attraverso il Doha Film Institute e il Giffoni Experience, di investire nel cinema e nei giovani.

«Giffoni rappresenta una grande opportunità di promozione culturale per le nuove generazioni di tutto il mondo, soprattutto in paesi come il Qatar – dichiara il managing director del GFF, Claudio Gubitosi – I progetti internazionali di Giffoni sono da sempre uno degli strumenti di promozione e diffusione della cultura, motivo per cui il nostro know how è ricercato in tutto il pianeta, dall’Europa all’Asia, dall’Australia agli Stati Uniti. Per la prima volta, a gennaio 2013, saremo in Brasile, dove realizzeremo il primo festival del cinema per giovani a Sao Paulo, un progetto fortemente voluto dall’amministrazione pubblica di una grande città, in una nazione in costante crescita, che ricopre un ruolo sempre più fondamentale nell’economia mondiale, proprio come il Qatar. Questo dimostra quanto sia fondamentale, oggi, continuare a promuovere e realizzare eventi culturali come quello del Giffoni Experience, dedicati alle giovani generazioni».

Tags Cinema
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.