A CAPRIGLIA IRPINA (AVELLINO) POST MOTUS

Capriglia Irpina

Il tempo in cui viviamo è all’insegna della precarietà e bisogna mettere in atto strategie plurali per la sopravvivenza. Proprio questo si intende fare a Capriglia Irpina (Avellino) con la manifestazione Post Motus che si svolgerà dal 28 al 30 settembre 2012 e che ci è stata segnalata dal nostro lettore Lorenzo Giorgetti. Il primo giorno, dopo il meeting inaugurale a cui prenderanno parte le autorità cittadine, si terrà un workshop teatrale a cura dell’Associazione Teatro di Gluck, che la sera si esibirà nello spettacolo “Storie di terra, di suoni e di rumori”.

Sabato 29 settembre nel centro storico l’Associazione South Land proporrà una simulazione di terremoto per testare la prontezza dei cittadini. Nel pomeriggio workshop sul turismo e la sera “Coda di lupo”, un tributo a Fabrizio De André. Domenica 30 si inizia la mattina con il meeting storico-ambientale che partirà dalla storia di Capriglia. Presenzieranno Idea Pellecchia e Rosalia Ferrario e, in teleconferenza da Roma, Nizar Fanelli. Nel pomeriggio “Capriglia, percorsi storici, artistici tra passato e futuro”. La sera si chiude in bellezza con “Tammurriata instabile”.

Nel corso dell’evento saranno aperte la mostra fotografica “Identità fluviali” e la mostra d’arte “New Motus”. Sabato 29 e domenica 30 artisti di strada, artigianato, postazioni musicali e percorsi del gusto.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI