Milano, ecco gli eventi di “Musei a cielo aperto”

Monumentale_2013Il 2 giugno 2013 è la giornata europea dei “Musei a cielo aperto”, un’iniziativa che si prefigge l’obiettivo di valorizzare le bellezze europee. E in tal senso le manifestazioni si moltiplicano nel Bel Paese. A Milano dalle 9.30 alle 18.30, il Cimitero Monumentale invita tutti a scoprire, gratuitamente, tra concerti, performance teatrali, proiezioni video e passeggiate tematiche i suoi tesori di arte e le sue memorie civiche. L’iniziativa è promossa dal Comune di Milano e dal Cimitero Monumentale, in collaborazione con ASCE (Association of Significant Cemeteries in Europe) e con la Commissione Europea. L’organizzazione e la realizzazione sono curate da Fondazione Milano Scuole Civiche, presente anche con allievi, diplomati e docenti di Milano Civica Scuola di Musica e Milano Teatro Scuola Paolo Grassi.

Il programma – Molte le iniziative che si svolgeranno nel corso della giornata. Al Famedio saranno proiettate le trasmissioni Passepartout a cura di Philippe Daverio e Extraterreni di Valeria Paniccia con Gae Aulenti dedicate al Monumentale di Milano; al Tempio crematorio Keller si terrà la mostra Monumenta a cura di Lucia Krasovec Lucas (Politecnico di Milano – DATsU Dipartimento Architettura e Studi Urbani e Comune di Milano). In diversi momenti della giornata, gli attori diplomati a Milano Teatro Scuola Paolo Grassi e all’Accademia D’Arte Drammatica Nico Pepe daranno vita, tra i viali ad alcuni personaggi di Mistero Buffo e altre storie di Dario Fo e Franca Rame, inerenti ai temi della morte e della resurrezione. Ad accompagnare i visitatori nelle “Passeggiante tematiche”, personalità milanesi come Carlo Tognoli, sindaco di Milano dal 1976 al 1986, che condurrà un percorso sul tema della politica; l’economista Marco Vitale presenterà invece i personaggi che hanno fatto la storia dell’impresa milanese; Anna Maria Marconi, direttore della Clinica Ostetrica e Ginecologica dell’ospedale San Paolo, guiderà una passeggiata a tema sulla medicina. Il presidente del Consiglio Comunale, Basilio Rizzo, illustrerà l’ispirazione e la storia del Famedio, il “pantheon degli uomini illustri”, mentre Andrée Ruth Shammah, direttore del Teatro Franco Parenti, condurrà alla scoperta del cimitero ebraico e dei protagonisti della storia del teatro milanese. Il vicedirettore del Corriere della Sera, Gian Giacomo Schiavi, passeggerà tra la storia del giornalismo e di Milano; il critico Giuseppina Manin condurrà un percorso a tema musicale e Roberto Ruozi, ex presidente del Touring Club Italiano, seguirà il filo conduttore del viaggio. Claudio Citrini, docente di Analisi matematica 2 del Politecnico di Milano, accompagnerà attraverso la storia della matematica e della cultura Politecnica, nell’anno in cui la grande istituzione milanese celebra 150 anni. Milano Civica Scuola di Musica, che ha anch’essa raggiunto 150 anni di tradizione formativa, sarà protagonista dei momenti musicali con gli allievi che proporranno un concerto per arpa e violino sulle musiche di A. Corelli, H.I. Biber, J.S. Bach, J.W. Hertel. I Civici Cori di Milano Civica Scuola di Musica diretti da Mario Valsecchi eseguiranno nel Famedio i Responsori di Marcantonio Ingegneri mentre la conclusione della giornata è affidata alla Swing Band dei Civici Corsi di Jazz con Paolo Tormelleri e Enrico Intra, con un concerto dedicato a Enzo Jannacci. Alla kermesse saranno presenti inoltre gli esperti della Fonderia Artistica Battaglia, dell’Accademia di Belle Arti di Brera, gli Amici del Monumentale e il Touring Club Italiano con i suoi Volontari per il Patrimonio Culturale.

I commenti degli organizzatori –  «Il Cimitero Monumentale – ha detto l’assessore ai Servizi cimiteriali, Franco D’Alfonso – è il secondo luogo di Milano più visitato dai turisti. Al suo interno sono conservate vere e proprie opere d’arte. Un luogo che, coniuga cultura, arte e storia. Lo scopo dell’iniziativa ‘Musei a cielo aperto’ è quello di avvicinare i milanesi a questo grande tesoro da valorizzare e promuovere adeguatamente». Per il presidente di Fondazione Milano Scuole Civiche, Marilena Adamo, «il Monumentale è un vero e proprio museo». «Per un giorno sarà anche teatro, sala da concerto, sala di proiezione, esposizione temporanea. La manifestazione, a cui Fondazione Milano partecipa da anni con entusiasmo, è un’occasione per riscoprire un luogo prezioso per la città e la città stessa attraverso le storie e le testimonianze dei milanesi, che, ieri come oggi, la rendono grande», ha sostenuto Adamo.

Per saperne di più: http://www.monumentale.net/

 

 

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI