Milano Bookcity: quando la cultura non fa acqua

Il pubblico di BOOKCITY MILANO 2013-1E` calato il sipario sulla seconda edizione di Bookcity, la manifestazione letteraria che si è svolta dal 22 al 24 novembre 2013 a Milano, coinvolgendo diverse location e molti operatori culturali. Lo staff della kermesse ha diffuso i dati che sono a dir poco incoraggianti. Hanno preso parte all’evento 130mila persone. L’iniziativa, oltre a essere offline, si è fatta apprezzare anche tra gli internauti, in particolare sui social network. Su Facebook i like sono stati 8.200, le interazioni 15mila; su twitter i followers sono passati da 3.800 a 5.200. L’account @bookcitymilano ha raggiunto più di 250mila persone mentre l’hashtag #bcm13 è stato utilizzato da 1milione di utenti. Numeri da capogiro anche per gli eventi organizzati che ammontano a 650, con 1.200 ospiti.

Il programma della manifestazione –  organizzata dal Comitato Bookcity, composto da enti e gruppi editoriali, e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano – è stato ricco di iniziative, come mostre, spettacoli, presentazioni di libri, seminari e tanto altro. Ma la vera protagonista è stata la lettura, unita al piacere di condividere le nuove proposte editoriali, come ha sottolineato l’assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo del Corno. Molte le novità; tra queste ha ottenuto una notevole risposta la giornata dedicata alle Scuole.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Carla Cesinali

Carla Cesinali
Carla Cesinali su Cultura & Culture si occupa di politica, di spettacoli, di arte.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI