HUGO CHAVEZ, ECCO CHI ERA

image013Hugo Chavez, presidente del Venezuela, è morto ieri sera dopo una lunga lotta contro il cancro. Venerdì prossimo si svolgeranno i funerali all’Accademia militare di Caracas. Ad assumere il potere sarà il vicepresidente, Nicolas Maduro, ed entro 30 giorni gli elettori saranno chiamati alle urne. Ma chi era realmente Hugo Chavez? A raccontare la vita del presidente venezuelano ci hanno pensato Cristina Marcano e Alberto Barrera Tyszka, che, imparziali per quanto possibile, raccontano la singolare epopea del presidente venezuelano, l’uomo che, dopo aver tentato di andare al potere nel ’92 con un colpo di Stato, viene legittimamente eletto nel 1998 con il 56 per cento dei voti. La sua infanzia in una famiglia povera ma dignitosa, negli anni in cui il Paese conosce una stabilità democratica dopo decenni di dittatura e un incredibile boom economico dovuto allo sfruttamento delle risorse petrolifere, e poi le tappe che hanno portato Chávez a diventare, in Venezuela e nel mondo, un leader potente, capace di tenere testa all’opposizione interna e all’ostilità di Washington che non vede di buon occhio colui che sta cercando, con un certo successo, di svincolare molti Paesi dell’America Latina dall’egemonia statunitense. Il libro ricostruisce la complessa evoluzione del giovane cadetto di provincia – che si appassiona tanto al baseball quanto agli eroi rivoluzionari del secolo XIX, sopra tutti Simón Bolívar, di cui conosce a memoria i proclami e per il quale ha una specie di venerazione – nel Presidente, ambiguo ma strapopolare, sopravvissuto a un golpe nel 2002. Un uomo schietto e capace di gaffe internazionali, concentrato di contraddizioni: amico di Castro e sospettato di aiutare la guerriglia colombiana, che ha avuto buoni rapporti con Gheddafi, con Saddam e Blair. Maestro nello sfruttare il mezzo televisivo, incantatore di masse, anticapitalista sui generis, Chávez è stato un caudillo o solo uno spregiudicato populista? Luci e ombre si addensano sul suo operato e i giudizi non sono unanimi. Resta il fatto che con lui il Venezuela è entrato in una nuova era, e per poterne valutare prospettive e insidie bisogna conoscerne meglio il leader.

Gli autori – Cristina Marcano, giornalista venezuelana esperta di temi internazionali, scrive per il quotidiano di Caracas «El Nacional».

Alberto Barrera Tyszka è scrittore e autore televisivo. Per anni ha scritto sceneggiature di serial per vari canali televisivi in Argentina, Messico, Colombia e Venezuela. Editorialista del quotidiano «El Nacional», collabora con le riviste «Letras Libres» e «Gatopardo» e ha pubblicato diversi romanzi.

 

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI