PRODUZIONE INDUSTRIALE IN RIPRESA

© Minerva Studio – Fotolia.com

Nuovo ritocco verso l’alto per la produzione industriale che a gennaio sale dello 0,3 per cento dopo il +0,5 per cento registrato a dicembre sul mese precedente. Si attesta dunque al -24,7  per cento la distanza dal picco di attività pre-crisi (aprile 2008). È quanto si legge in una nota del Centro Studi di Confindustria. La produzione calcolata al netto del diverso numero di giornate lavorative è diminuita in gennaio del 3,5 per cento sui dodici mesi, contro il -6,1 per cento di dicembre. Gli ordini in volume sono giudicati in calo: -0,3 per cento su dicembre (+0,2 per cento sui dodici mesi). Il mese scorso erano diminuiti dello 0,4 per cento su novembre (-2,0 per cento annuo).

Nel primo trimestre del 2013 l’attività industriale registra una crescita acquisita di +0,3 per cento (variazione nulla ereditata dal precedente). Contrazioni si sono avute a partire dal terzo trimestre 2011 (-2,1 per cento stimato dal CSC nel quarto 2012). Gli indicatori qualitativi provenienti dal manifatturiero suggeriscono debolezza nei prossimi mesi, soprattutto per effetto di una domanda interna ritenuta ancora in diminuzione. In gennaio i giudizi delle imprese sugli ordini totali sono marginalmente peggiorati (saldo a -43 da -42) a causa del calo di quelli interni; le attese sulla produzione sono stabili su bassi livelli (-5) mentre registrano un progresso quelle sugli ordini (-4 da -5, indagine ISTAT).

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI