MILANO, 3.500 COPPIE FESTEGGIANO LE NOZZE D’ORO AL DAL VERME

Foto: Ufficio Stampa Comune di Milano

Una giornata all’insegna della nostalgia con un vertiginoso ritorno al 1962, l’anno in cui si sono giurati amore eterno. Senza scivolare nella malinconia e con uno sguardo verso il futuro suggellato dalla conferma della promessa nuziale: è questo il mix della festa che si svolge oggi, domenica 30 settembre 2012, al Teatro Dal Verme di Milano per celebrare i 50 anni di matrimonio di 3.500 coppie milanesi. La festa è già iniziata ieri, con il saluto del Sindaco Giuliano Pisapia e dell’assessore Daniela Benelli che, rivolgendosi direttamente ai festeggiati, hanno dato il via alla cerimonia ufficiale della riconferma di matrimonio. In due ore si è ricordato con musica, teatro e danza quello che avvenne di memorabile nell’anno 1962: presenti anche i protagonisti di quell’anno che ricorderanno le loro imprese.

«Quest’anno abbiamo scelto il Teatro Dal Verme per una festa ormai tradizionale per la città. La presenza di tante coppie che hanno raggiunto un traguardo non facile è un motivo di gioia per tutti e di incoraggiamento per i più giovani che incontrano le difficoltà della vita di coppia di oggi», ha dichiarato l’assessore all’Area metropolitana, Decentramento e municipalità, Servizi civici Daniela Benelli.

Il programma  della manifestazione, organizzata dall’Associazione Appi e dal Comune di Milano e riservata alle coppie invitate, prevede tre appuntamenti nei quali sono state divise le coppie. Il primo si è svolto ieri mentre gli altri si terranno questa mattina dalle 11 alle 13 e questa sera dalle 16 alle 18.  I due conduttori Lorena Crepaldi e Roberto Sbaratto, accompagnati al pianoforte da Luigi Ranghino, ripercorreranno gli eventi politici, sociali e di costume più importanti di quell’anno con l’ausilio del canto, del teatro e di fotografie che scorreranno su un grande schermo posto alle loro spalle. Si parlerà dell’intervento militare americano in Vietnam, della morte di Marilyn Monroe e della tensione tra Usa e Urss nota con il nome di “crisi dei missili cubani”. Ma prevarranno gli argomenti più “leggeri”. Il 1962 verrà ricordato attraverso anche memorabili film di quell’anno, come ad esempio “Il sorpasso” di Dino Risi, oppure l’indimenticabile “Lawrence d’Arabia”, diretto da David Lean con Peter O’Toole o, ancora, “Divorzio all’Italiana” di Pietro Germi con Marcello Mastroianni e Stefania Sandrelli e il famoso “Agente 007 Licenza di uccidere”.

Molto spazio, ovviamente, sarà riservato a Milano. Si ricorderanno gli eventi più importanti accaduti in città come le prime prove di funzionamento della linea 1 della metropolitana o la nascita, ad opera delle sorelle milanesi Angela e Luciana Giussani, di un personaggio di culto per generazioni di lettori di fumetti: Diabolik. Per ricostruire il clima di quell’anno si alternano ospiti prestigiosi: Carla Fracci e Beppe Menegatti, Giovanni Lodetti che nel ’62 vestì per la prima volta la maglia del Milan, il cantante Tony Dallara.

A ciascuna coppia verrà fatto omaggio del volume “Correva l’anno… 1962” appositamente realizzato per l’occasione. Tutti i coniugi riceveranno poi, direttamente al loro domicilio, la pergamena ricordo della manifestazione a firma del Sindaco Pisapia e dell’Assessore Benelli.

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI