DECRETO SVILUPPO, IL PLAUSO DI CONFINDUSTRIA

© Minerva Studio - Fotolia.com

Confindustria con una nota inviata questa mattina in redazione afferma che  il decreto approvato ieri  in Consiglio dei Ministri «contenga provvedimenti utili per lo sviluppo». «In particolare apprezziamo le misure in materia di infrastrutture, di project bonds, di efficienza energetica e riqualificazione degli edifici. Sono rilevanti anche le misure per un migliore sfruttamento delle risorse energetiche nazionali. Apprezziamo altresì le misure in materia di finanza d’impresa, soprattutto negli aspetti riguardanti la gestione delle crisi e le procedure di semplificazione oltre che della srl semplificata. L’istituzione dell’Agenzia per l’Italia Digitale è un passaggio cruciale per la realizzazione degli obiettivi fissati dall’Unione Europea in materia di sviluppo digitale e per la competitività dell’intero Paese», continua aggiungendo che: «Riteniamo altresì importanti gli interventi per ridurre i tempi della giustizia civile. Auspichiamo che altre misure, peraltro attese e considerate fondamentali per la crescita del nostro Paese, siano assunte a breve. Ricordiamo tra queste il credito d’imposta per la ricerca, che rappresenta uno strumento essenziale per lo sviluppo e la competitività delle imprese, e l’elevazione del tetto per le compensazioni fra crediti e debiti fiscali. Riteniamo indispensabile che le misure decise oggi, in particolare in materia di internazionalizzazione, siano dotate di risorse finanziarie certe, stabili nel tempo e accessibili da parte dei soggetti che effettivamente operano sul territorio a sostegno della competitività delle imprese. A questo fine va vista positivamente la decisione di procedere alla valorizzazione e dismissione del patrimonio pubblico». E conclude: «Ci auguriamo che l’iter parlamentare di approvazione sia rapido e diventi l’occasione per aprire un confronto a tutto campo con le imprese e le parti sociali sulle priorità per la competitività del nostro sistema economico».

PER INFORMAZIONI SUL DECRETO SVILUPPO VARATO DAL GOVERNO MONTI POTETE LEGGERE QUI http://www.repubblica.it/economia/2012/06/15/news/ecco_il_testo_del_dl_sviluppo-37271546/?ref=HREA-1

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: maria.ianniciello

maria.ianniciello
Mi chiamo Maria Ianniciello (o meglio Maria Carmela Ianniciello). Carmela spesso lo perdo per strada. Ho una laurea in Lettere e sono giornalista dal 2007 (sono iscritta nell'elenco dei pubblicisti). Dopo una lunga gavetta giornalistica in televisioni e giornali irpini sia online che affline, curo dal 2012 il portale www.culturaeculture.it, da me fondato. In Cultura & Culture fino al 2018 ho coordinato redattori da ogni angolo d'Italia e mi sono occupata di cinema, libri, lifesyle, attulità e benessere. E` stata una grande esprienza umana e professionale. Poi una piccola pausa e la ripresa delle pubblicazioni il 19 agosto 2019. A gennaio 2016 mi sono iscritta alla Scuola di Naturopatia dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica diplomandomi nel dicembre 2018. Da aprile a giugno ho frequentato il Master in Psicosomatica sempre presso l'Istituto Riza. Nel frattempo ho avuto un bambino di nome Emanuale. Sono sposata con Carmine e amo la mia famiglia per la quale farei follie. Come farei follie per questo lavoro (il giornalismo intendo) che adoro. La Scuola di Naturopatia mi ha permesso di ritrovare me stessa, i miei tempi, la mia vita. Mi ha fatto scoprire il dono della maternità e della femminilità. Oggi sono una persona più completa e più equilibrata. Ma sempre in costante evoluzione. Oggi mi dedico come giornalista ai libri e al cinema in Cultura & Culture e sul mio canale YouTube Marica Movie and Books.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI