Affrontare le bollette con un sorriso: ho scoperto uBroker!

Carlotta ci dice che le bollette incidono di molto sul suo bilancio familiare. Arrivare a fine mese oggi è difficile e mettere qualche risparmio da parte è cosa riservata a pochi eletti, eppure avere un piccolo fondo è molto utile, per sentirsi più tranquilli nell’affrontare la quotidianità. Le spese purtroppo superano le uscite nella contabilità di una famiglia come quella di Carlotta, che è composta da quattro persone con le loro rispettive esigenze. Sarà capitato a tutti di sentirsi impotenti di fronte alle bollette che arrivano con una certa cadenza. Oggi internet offre tanto e i social rappresentano un valido scambio di idee che fluiscono rapidamente arrivando a tutti e ad ogni latitudine del globo. Parlando con Carlotta, che è una nostra affezionata lettrice, abbiamo ripensato all’interessante progetto di Cristiano Bilucaglia, un uomo dalle ampie vedute che ha creato il primo social utility network, chiamato ZERO.

Dietro il numero zero c’è una grande occasione: quella di vedersi azzerare le bollette. Immaginiamo che, leggendo questo articolo, voi stentiate a crederci, eppure è così. Zero è un progetto di “uBroker SRL”, gestore di energia elettrica e gas che guarda al futuro partendo dal presente e dalle esigenze della collettività. Cristiano Bilucaglia è nato in Piemonte, è ingegnere, nel 2016 è stato nominato imprenditore dell’anno ed è un sostenitore incallito dell’economia della condivisione.

Zero, dunque, azzera le bollette ma in che modo? L’idea è piuttosto semplice: si entra in una community e quanti più contatti si riescono a portare tanto più si risparmia fino ad arrivare a spendere zero euro sulla bolletta. Ma perché passare a uBroker per il gas e la luce? L’azienda si fonda su quattro pilastri essenziali:

  • ha un sistema di scontistica unico nel settore energia;
  • è un fornitore trasparente con dei valori alla base;
  • ha avuto una crescita esponenziale;
  • tiene molto alla solidarietà sociale.

Passare a uBroker è poi piuttosto semplice: basta fotografare dalla WebApp il contratto compilato, l’ultima bolletta e un documento d’identità. Tutto molto veloce e soprattutto funzionale partendo dal concetto che il tempo e il denaro hanno un valore imprescindibile nella nostra società. In Internet è possibile trovare molti contributi, recensioni e opinioni su uBroker di clienti soddisfatti che sono riusciti ad alleggerire sensibilmente le loro bollette, anche solo per percentuali significative, fino al raggiungimento del tanto agognato Zero in calce alla bolletta.

Infine uBroker è anche una opportunità di lavoro. Chi promuove uBroker, infatti, ha la possibilità di frequentare corsi di formazione per iniziare non solo a risparmiare ma anche a guadagnare. Insomma, non resta davvero che provare per iniziare ad affrontare l’incubo delle bollette con un sorriso.

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento