Non solo film

LAVERDI SINFONICA E BAROCCA

SEGUICI SU FACEBOOK. OGNI MERCOLEDI UNA DIRETTA

Gaetano d’Espinosa – ©Musacchio & Ianniello

Una settimana ricca di appuntamenti presso l’Auditorium di Milano con due imperdibili concerti dell’orchestra laVerdi. Dopo l’acclamato debutto in stagione lo scorso settembre, il conductor palermitano Gaetano d’Espinosa, classe 1978, torna sul palco dell’Auditorium di Milano – in sostituzione del Maestro Claus Peter Flor, costretto a rinunciare per motivi di salute – con un concerto tutto incentrato sulla grande scuola musicale austro-germanica, tra Ottocento e Novecento. Il tradizionale “trittico” de laVerdi – primo appuntamento dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi nel 2013 – in calendario giovedì 3 (ore 20.30), venerdì 4 (ore 20.00) e domenica 6 gennaio (ore 16.00) 2013, all’Auditorium di Milano in largo Mahler propone per questo sedicesimo programma stagionale Vier letze Lieder, ovvero l’ultima composizione del bavarese Richard Strauss, su testi del poeta Hermann Hesse, e la Terza Sinfonia di Anton Bruckner, grande austriaco dell’Ottocento imperiale, sulla traccia dell’esecuzione integrale del ciclo sinfonico bruckneriano, cominciato nel 2011 e che proseguirà  nella prossima stagione. Sul palco, anche il soprano tedesco Susanne Bernhard.

Susanne Bernhard

Altro imperdibile concerto sabato 5 gennaio. Dopo la Nona di Beethoven eseguita dall’Orchestra Sinfonica a cavallo di Capodanno, ecco il secondo grande classico de laVerdi, questa volta per la Festa dell’Epifania, che vede protagonista l’ensemble barocco della “scuderia” dell’Auditorium di Milano. L’Orchestra laVerdi Barocca e il gemello Ensemble vocale portano infatti in scena – come da affermata tradizione – l’Oratorio di Natale (Weihnachts-Oratorium) di Bach. Appuntamento dunque con l’Orchestra laVerdi Barocca, diretta dal suo fondatore, il maestro Ruben Jais, e con l’Ensamble vocale, diretto da Gianluca Capuano, sabato 5 gennaio 2013, all’Auditorium di Milano in largo Mahler.

Anche quest’anno sarà ripresa la formula adottata con successo nel 2012, e che si è rivelata una piacevole sorpresa per il pubblico: alle ore 17.30 comincerà l’esecuzione delle prime tre cantate del capolavoro bachiano; poi ci sarà l’interruzione – per chi lo desidera – per la cena nel foyer, infine, alle 20.30, di nuovo in sala per la seconda parte dell’opera, con le restanti tre cantate. Orchestra ed Ensemble vocali saranno accompagnati sul palco dai solisti Maria Hinojosa Montenegro (soprano), Sonia Prina (alto), Makoto Sakurada (tenore) e Christian Senn (baritono).

close

Salve, sono Maria Ianniciello. Grazie per aver letto l'articolo. Se ti è piaciuto il sito e il pezzo, iscriviti alla mia newsletter settimanale. Riceverai ogni lunedi una mail con gli articoli e i nuovi episodi del podcast, contenuti inediti, buoni sconto su libri e tanto altro!

Commenti

commenti

Salve, mi chiamo Maria Ianniciello. Cultura & Culture è un blog indipendente. Redigere articoli ed editare podcast di qualità richiede tempo e concentrazione. DONA ORA affinché io possa creare contenuti migliori. Grazie mille!

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Lascia un commento

shares