culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Non solo film

La musica barocca ritorna sulle scene a Venezia

@ veneziadavivere.com
@ veneziadavivere.com

L’Ensemble Venetia Antiqua riporta in vita la musica rinascimentale e barocca: con 8 imperdibili concerti, che si svolgeranno nella Chiesa di S. Giovanni Evangelista, il pubblico avrà la speciale occasione di ascoltare storiche composizioni eseguite con  strumenti originali dell’epoca. Alta qualità artistica e musiche di raro ascolto, in un luogo che non si può visitare se non in occasione dei concerti. Questa è  la formula del Venice Music Project, che proporrà, fino all’11 agosto, una serie di appuntamenti musicali nella chiesa di S. Giovanni Evangelista. Il Venetia Antiqua Ensemble eseguirà, insieme al soprano statunitense Liesl Odenweller arie e sinfonie barocche, da Baldassarre Galuppi ad Antonio Vivaldi, passando per Friederich Haendel. Gli appuntamenti successivi saranno domenica 21 e 28 luglio alle 17.00, venerdì 26 luglio alle 19.00. Il mese di agosto avrà invece come protagonista l’ottetto Ensemble Hierophonia Vocalis, che da venerdì 2 alle 19.00 (repliche il 9 agosto alle 19.00, il 4 e l’11 alle 17.00) proporrà un viaggio nel Rinascimento di Marenzio e Palestrina, per arrivare al Barocco di Monteverdi, Scarlatti e Bach.

Venetia Antiqua Ensemble è un gruppo di musicisti affermati a livello internazionale, con una vasta gamma di esperienza e di repertori, che vivono o hanno studiato a Venezia e che si sono dedicati alla conservazione della sua tradizione di musica barocca. Tutto il repertorio è eseguito su strumenti originali e con le prassi dell’epoca. Le ricerche e le scelte musicali, sia di brani conosciuti ed amati che di brani inediti da scoprire, sono svolte con la massima cura. Singolarmente i musicisti continuano ad esibirsi con le più famose orchestre (Venice Baroque Orchestra, Solisti Veneti, Santa Fe Pro Musica, ecc) e direttori (Andrea Marcon, Alan Curtis, Sir John Eliot Gardiner, ecc) nei più importanti festival e teatri (Carnegie Hall, Wigmore Hall, Musikverein, etc) di tutto il mondo. Incidono per le più quotate case editrici (Sony, Arts, Deutsche Grammophon, Towerhill, ecc). Tra le molte esecuzioni effettuate nel 2012 a Venezia, il Concerto di Gala per l’America’s Cup tenutosi all’Arsenale e il Concerto di Inaugurazione del Restauro della Chiesa di San Sebastiano sponsorizzato da Save Venice, con l’esecuzione di una selezione di brani tratti dall’Oratorio “Esther” di Haendel, che gli stessi affreschi della chiesa raffigurano. Il Venice Music Project si prospetta,  quindi, come un’iniziativa unica in cui il pubblico potrà provare a rivivere le sensazioni e le emozioni che provava un ascoltatore del ‘700 quando assisteva ai tanti concerti che la Repubblica della Serenissima ospitava.

 Per informazioni e prenotazioni visitare www.venicemusicproject.it o chiamare il 345.7911948

 

close

Commenti

commenti

culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Leave a Reply

shares