culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Non solo film

ART, COMMEDIA SULL’AMICIZIA MASCHILE

Art_01Art, la nuova commedia di Yasmina Reza, sarà in scena al Teatro Goldoni di Venezia per il prossimo appuntamento con la Stagione di Prosa 2012-2013. Lo spettacolo,  diretto da Giampiero Solari, verrà proposto per la prima venerdì 15 febbraio alle ore 20.30 e resterà in scena fino al 17 febbraio. Sarà poi al Teatro Verdi di Padova dal 9 al 14 aprile. . Prodotto da Nuovo Teatro e Gli Ipocriti, è interpretato da Gigio Alberti, Alessio Boni e Alessandro Haber.

Yasmina Reza, autrice francese, analizza dal punto di vista femminile l’universo dell’amicizia maschile, sentimento generalmente considerato puro, autentico, naturale, goliardicamente semplice e a volte, soprattutto in Italia, addirittura sacro. L’autrice sbircia in una serata tre tre vecchi amici, uomini fatti, divertenti, simpatici, folgoranti nelle loro battute, ognuno con una storia sentimentale non facile alle spalle, per vedere se davvero l’amicizia tra uomini sia questa specie di Paradiso terrestre dove ognuno ritrova se stesso e riesce a essere se stesso. La risposta è no.

Basta infatti un minimo pretesto, in questo caso l’acquisto da parte di uno dei protagonisti di un quadro bianco, per dare il via a uno scontro feroce tra i tre, dove si svelano debolezze e meschinità. Dove emerge come il bisogno di affermare se stessi per dare una ragione al proprio esistere sia alla base di tutti i rapporti.

E se il finale sembra ricondurre a un lieto fine, a una riconciliazione, a un’amicizia rivitalizzata e rinnovata, la Reza lascia in realtà aperta una questione non semplice. È davvero la sincerità il modo migliore per far durare un rapporto? O non piuttosto una giusta dose di menzogna?

close

Commenti

commenti

culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Leave a Reply

shares