Pordenonelegge 2013, quando l’unione fa la forza

nonameUn uovo che frigge: comincia così lo spot di Pordenonelegge, la festa del libro con gli autori, uno degli eventi culturali più accreditati d’Italia. La manifestazione, che è giunta alla quattordicesima edizione, arricchisce ulteriormente il settembre italiano, fatto di grandi e piccole kermesse letterarie per valorizzare i libri e gli scrittori. E Pordenonelegge 2013 focalizza tutta la sua attenzione non solo sui grandi nomi della letteratura italiana e internazionale, ma anche su scrittori esordienti. La mission è chiara: immaginare, attraverso la lettura, il mondo di oggi e raccontarlo con immediatezza e con profondità per conoscere e conoscersi. Il programma della cinque giorni, che parte il 18 settembre e si conclude il 22 settembre, è variegato. Nella brouchure si leggono nomi come Paolo Rumiz, per la letteratura di viaggi, Daniel Pennac, Susanna Tamaro, Walter Siti, Lidia Rivera, Sveva Casati Modignani, Yan Lianke, Mauro Corona, Maria Grazie Capulli, Antonio Pascali, Romana Petri, Monica Guerritore, Sara Menichetti, Fulvio Ervas, Claudio Magris, Arturo Pérez-Reverte, Marcello Flores e tanti altri autori di generi diversi. Continua inoltre la collaborazione tra Portenonelegge e le varie rassegne letterarie, come il Premio Campiello. Ma la forza di questa kermesse è la capacità dello staff organizzativo di creare una sinergia con le associazioni e gli enti del territorio, riuscendo a guardare oltre per portare in questa meravigliosa città il meglio della letteratura e abbracciando così vari generi, come la giallistica, la poesia, la filosofia. E non mancheranno “Le parole in scena”, la sezione dedicata alle parole del Cinema con ospiti illustri come Giuseppe Tornatore e Pupi Avati.

Gli angeli di Pordenonelegge
Gli angeli di Pordenonelegge

Tra i numerosi eventi in programma anche Pordenonelegge per ragazzi e Pordenonescrive. E` prevista inoltre la partecipazione dei 12 autori che hanno vinto il Premio Il mio libro del cuore, dedicato a Sara Moranduzzo. All’iniziativa è abbinata inoltre la promozione del progetto La Biblioteca di Sara. Ad animare l’edizione 2013 saranno gli angeli in maglia gialla che quest’anno sono ben 192.

Tra gli Enti promotori dell’iniziativa figurano la Camera di Commercio I. A. A. di Pordenone, la Fondazione pordenonelegge.it, la Regione Friuli Venezia Giulia, la Provincia di Pordenone, il Comune di Pordenone, la Fondazione CRUP, Pordenone Fiere, la Banca Popolare FriulAdria e Cinemazero. Oltre alle numerose associazioni e ai diversi partner e sponsor.

Per il programma giornaliero: http://www.pordenonelegge.it/it/edizione/index_2013.html

m.i.

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Maria Ianniciello

Giornalista culturale. Podcaster. Scrivo di cultura dal 2008. Mi sono laureata in Lettere (vecchio ordinamento) nel 2005, con il massimo dei voti, presso l'Università di Roma Tor Vergata, discutendo una tesi in Storia contemporanea sulla Guerra del Vietnam vista dalla stampa cattolica italiana. Ho lavorato in redazioni e uffici stampa dell'Irpinia e del Sannio. Nel 2008 ho creato il portale culturaeculture.it, dove tuttora mi occupo di libri, film, serie tv e documentari con uno sguardo attento alle pari opportunità e ai temi sociali. Nel 2010 ho pubblicato un romanzo giovanile (scritto quando avevo 16 anni) sulla guerra del Vietnam dal titolo 'Conflitti'. Amo la Psicologia (disciplina molto importante e utile per una recensionista di romanzi, film e serie tv). Ho studiato presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica il linguaggio del corpo mediante la Psicosomatica, diplomandomi nel 2018 in Naturopatia. Amo la natura, gli animali...le piante, la montagna, il mare. Cosa aggiungere? Sono sposata con Carmine e sono mamma del piccolo Emanuele

Lascia un commento