Libri: recensioni & interviste

Il gene dello sport

il gene dello sportGene Gnocchi è comico, autore teatrale e televisivo, conduttore e oggi anche scrittore grazie al libro “Il gene dello sport”, edito da Bompiani. Gnocchi nel testo, che come si legge nella prefazione del libro non è la dissertazione di un accademico su tutti gli sport, ma nasce dal confronto vivo, sul campo, fra Gene Gnocchi e tutti i lettori di “SportWeek”, settimanale della Gazzetta dello Sport.  L’autore,  grazie alla frequentazione e alle amicizie con personaggi, fra cui Antonio Samaranch, Michel Platini, Tiger Woods, Don King, Federica Pellegrini, Joseph Blatter, Gianni Petrucci, Silvio Berlusconi, Tania Cagnotto, Alberto Tomba e tanti altri, particolare inediti nati da domande che ognuno di noi avrebbe voluto fare nel corso di eventi o guardando un programma in tv. Gene a Piero Degli Antoni, del Il Giorno, che gli chiede che corsi bisogna fare per diventare procuratore di giocatori, risponde con ironia: «Corsi nessuno, ma aiuta se non si è fatta la quinta elementare».

Il Gene dello sport
©culturaeculture.it – un momento della presentazione del libro alla Feltrinelli di piazza Piemonte, a Milano

 

L’autore – Gene Gnocchi è nato a Fidenza nel 1955. Comico, attore, conduttore, autore televisivo e teatrale. Per Bompiani ha pubblicato Il mondo senza un filo di grasso (2004) e L’invenzione del balcone (2011). Dal 2003 collabora con “SportWeek”, il settimanale della “Gazzetta dello Sport”. Scrive sempre pentendosi e non si è mai imbattuto in felicità altrui. Risulta molto più giovanile dal vero.

close
Iscrivendoti alla newsletter riceverai GRATIS l'ebook su come difendersi dalle fake news!

Commenti

commenti

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Commenta