Libri: recensioni & interviste

A MILANO L’ESPOSIZIONE DI FABIO VIALE

© Fabioviale.com

Sarà inaugurata oggi alle 18 la mostra “Primo piano d’artista: Fabio Viale”, in programma presso lo Spazio Mostre del Museo del Novecento di Milano dal 18 al 30 settembre 2012, con ingresso gratuito.

Fabio Viale (Cuneo, 1975) è un artista che spesso sceglie di avere un coinvolgimento fisico totalizzante con le proprie opere. Oltre a ricorrere esclusivamente all’uso del marmo, l’artista ingaggia delle vere e proprie fatiche fisiche, come quella che l’ha visto protagonista per le vie di Torino della replica in marmo bianco di Carrara di uno pneumatico per mezzi pesanti dal peso di una tonnellata (“Opera Rotas”, 2005), o ancora quando, in più occasioni, ha fatto navigare un’imbarcazione in marmo dotata di motore fuori bordo dal peso di 600 chili (“Ahgalla”, 2002).

Entrambe le opere sono presenti in questa mostra insieme a due nuove creazioni. Nella prima, due cassette in plastica sono state messe insieme per creare uno “stargate”, un portale stellare attraverso il quale si può accedere ad altri mondi e universi. L’opera infatti è accessibile e chiunque può entrarci dando via alla materializzazione di un antico sogno infantile, la possibilità di trasformare un oggetto comune in qualcosa di magico, strumento di accesso ad avventure fantastiche.

“Arrivederci e grazie” nasce invece dal desiderio di trasformare un oggetto triviale (due sacchetti in carta forati), destinato a essere usato e poi gettato via, in una scultura in marmo bianco, algida e preziosa, dall’aurea quasi totemica. L’opera ha vinto il primo premio della giuria del Premio Fondazione Henraux 2012.

Incontro con Fabio Viale al Museo del Novecento, negli spazi della mostra, venerdì 21 settembre alle ore 17.30.

 

Commenti

commenti

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Lascia un commento

shares