Non solo Cinema

Pordenone ospiterà la Syberian Symphony Orchestra

Syberian Symphony Orchestra
Syberian Symphony Orchestra

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

La XXXIV edizione del tradizionale concerto di fine anno organizzata dal Centro iniziative culturali di Pordenone avrà luogo il prossimo 31 dicembre alle 16 presso il Teatro Comunale Giuseppe Verdi. Protagonista del palco sarà la Syberian Symphony Orchestra di Omsk, uno tra i più prestigiosi complessi russi. Diretta dal maestro Dmitry Vasilev, la compagine orchestrale offrirà un vasto repertorio partendo da Rachimanoff a Prokokiev fino ad arrivare a Strauss e Brahms per una serata all’insegna della qualità e del dialogo musicale. Il concerto di fine anno richiama, da oltre un ventennio, le più note orchestre del mondo come la Kammerorchester Wien, l’Orchestra Filarmonica Rumena di Ploiesti, l’ Orchestra Filarmonica Rumena di Iasi e molti altri con il ben preciso scopo di riunire i tasselli di un percorso storico, artistico e culturale differente, eppure a tratti comune. L’augurio è che questa iniziativa possa essere di reale auspicio per una rinnovata alleanza di cuori e  intenti.

Info: Tel. 0434.247624

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Raffaella Sbrescia

Raffaella Sbrescia è una giornalista iscritta all'ordine dei Giornalisti della Campania dal 2010 e blogger per il blog musicale "Ritratti di note". Dopo la laurea triennale in Lingue, culture e letterature dell'Europa e delle Americhe ha conseguito la laurea magistrale in Lingue e Comunicazione Interculturale in Area Euromediterranea presso l'Università degli Studi di Napoli l'Orientale con il massimo dei voti. Da sempre interessata al mondo della musica, dell'antropologia, dei viaggi e della letteratura, per Cultura & Culture è responsabile della sezione eventi e spettacoli.

Commenta