Non solo Cinema

Napoli celebra il pianoforte

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

piano city napoliDal 4 al 6 ottobre la città di Napoli omaggerà uno degli strumenti più eleganti e più completi al mondo: il pianoforte. Come? Con un grande, grandissimo, immenso happening denominato “Piano City Napoli”. Note e strumenti invaderanno le strade, le case e i salotti di Napoli in nome della condivisione, della convivialità e dell’aggregazione socio-culturale. Sembra quasi la scena di un film eppure diverrà realtà: in ogni angolo della città e naturalmente nei più bei luoghi storici come musei, teatri e piazze, l’attenzione sarà tutta incentrata sui tasti bianchi e neri di un pianoforte. La sede principale dell’evento sarà il Complesso monumentale di S. Domenico Maggiore.

 Entrando nel dettaglio di Piano City Napoli, colpisce subito l’attenzione la cosiddetta Piano Battle: un concerto-show, dedicato, quest’anno, alla musica contemporanea pianistica e molto simile ad una maratona, vedrà sfidarsi trenta pianisti che si alterneranno al pianoforte per cinque ore consecutive. La vera particolarità dell’evento sono, però, gli House Concerts: esclusivi mini concerti che avranno luogo nelle case napoletane che spalancheranno, così, le loro porte al pubblico per ricordare e ricordarci che è ancora possibile stare tutti insieme in armonia. La kermesse non avrà limitazioni di genere: dalla musica classica, al jazz, dal rock più duro alla musica leggera contemporanea e, cosa davvero importante, tutti potranno svolgere un ruolo da protagonista: concertisti professionisti, studenti, amatori e dilettanti. Per partecipare con un House Concert basta realizzare un breve video di presentazione di sé stessi, del pianoforte, del proprio genere e la descrizione del luogo dove si terrà il concerto. Ciascun live “casalingo” dovrà durare  45 minuti e garantire l’ospitalità ad un pubblico di almeno 5 persone. I video saranno caricati on line per consentirne la visione a chi vorrà partecipare. Ovviamente  il Festival sarà presente su tutte le piattaforme social più diffuse come Facebook e Twitter con aggiornamenti in tempo reale.

L’evento, diretto e ideato dai pianisti napoletani Dario Candela e Francesco D’Errico, in collaborazione con l’artista tedesco Andreas Kern, vedrà il sostegno di  Sir Antonio Pappano, uno dei più noti direttori d’Orchestra al mondo e si avvarrà della presenza di un Comitato d’onore composto da affermati pianisti campani che assicureranno un elevato standard qualitativo alla manifestazione.

Anche la città di Milano aderirà all’iniziativa: dopo il successo dell’edizione 2012, Piano City approderà, infatti, nella città lombarda dal 10 al 12 maggio, a conferma del fatto che l’iniziativa gode di un’ottima considerazione socio-culturale.

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Raffaella Sbrescia

Raffaella Sbrescia

Raffaella Sbrescia è una giornalista iscritta all'ordine dei Giornalisti della Campania dal 2010 e blogger per il blog musicale "Ritratti di note".
Dopo la laurea triennale in Lingue, culture e letterature dell'Europa e delle Americhe ha conseguito la laurea magistrale in Lingue e Comunicazione Interculturale in Area Euromediterranea presso l'Università degli Studi di Napoli l'Orientale con il massimo dei voti. Da sempre interessata al mondo della musica, dell'antropologia, dei viaggi e della letteratura, per Cultura & Culture è responsabile della sezione eventi e spettacoli.

Lascia un commento