Non solo Cinema

Cannes, Lawless: dal libro al film

Un'immagine del film

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

Forse non tutti sanno che il film “Lawless” di John Hillcoat, candidato alla Palma d’oro, è tratto dal romanzo di Matt Bondurant “La contea più fradicia del mondo”,  pubblicato in Italia a aprile 2012 da Dalai editore. Ambientato durante la Grande Depressione e il periodo del proibizionismo, “La contea più fradicia del mondo” racconta la storia della «banda Bondurant» (composta dal nonno e da due prozii dell’autore) e della loro epopea nel commercio clandestino di alcolici nella contea di Franklin, in Virginia. Forrest, il più vecchio, è il leader del gruppo, uomo dalla fierezza indistruttibile; Howard, il fratello di mezzo, è segnato dagli orrori che ha visto e patito al fronte durante la Prima Guerra Mondiale; Jack, il più giovane, è ossessionato dal denaro, dal lusso e dal desiderio di fuga da una vita che gli sta stretta. Quando nella contea arriva il giovane Sherwood Anderson – agli inizi della sua carriera di scrittore e non ancora il celebrato autore di Winesburg, Ohio – sarà lui stesso a battezzare il luogo «la contea più fradicia del mondo» e a dare la caccia alla «banda Bondurant» sulle strade polverose del Profondo Sud, squarciando per primo il silenzio sulle loro gesta.

Il libro Pp. 320 – Euro 16,00

Matt Bondurant è nato e cresciuto ad Alexandria, in Virginia, e vive attualmente in Texas. La contea più fradicia del mondo è il suo secondo romanzo, con cui ha raggiunto i vertici delle classifiche americane.

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Commenta