Non solo Cinema

Avellino, al Carlo Gesualdo “Scuole a Teatro 2014”

Un momento della conferenza
Un momento della conferenza

Dieci spettacoli e diversi eventi collaterali per avvicinare i più piccoli al Teatro grazie alla maestrìa di numerose compagnie per ragazzi attive su tutto il territorio nazionale.

Il Teatro Carlo Gesualdo di Avellino continua a stupire, puntando sempre più  sulla Cultura autentica, in un momento in cui la Comunicazione vira da tutt’altra parte, come ha sostenuto il provveditore agli Studi della Provincia di Avellino, Rosa Grano, che questa mattina ha partecipato alla conferenza di presentazione del cartellone Scuole a Teatro 2014, un’iniziativa che unisce mitologia e attualità, favola e musica.

«La dodicesima edizione della kermesse per ragazzi ha gli stessi anni del Carlo Gesualdo», ha sottolineato Luca Cipriano, presidente del Teatro, «e insieme sono cresciuti, facendosi apprezzare per gli spettacoli di alto livello. Il cartellone – ha continuato Cipriano – offre performance di grande appeal, ma anche momenti di socializzazione attraverso iniziative collaterali». Come Teatro a Colori, un concorso di disegno per i bambini, e Sulle tracce di Carlo Gesualdo, che consiste in visite guidate nel Teatro avellinese per scoprire il dietro le quinte. In particolare i ragazzi della provincia, grazie a un protocollo d’intesa istituito con il Museo della Matematica, il Museo del Risorgimento e la Biblioteca Ragazzi, dopo aver visto gli spettacoli, potranno usufruire nel capoluogo irpino di attività didattiche e culturali. Scuole a Teatro è stato ideato in sinergia con l’associazione culturale “Mister Punch” di Espedito Esposito, che questa mattina in conferenza stampa ha illustrato gli spettacoli, dedicati, come anticipato, a giovani studenti irpini, dai 3 ai 18 anni. Tra le altre iniziative figurano il progetto “Mito” e il progetto “Musical”. L’evento quest’anno si apre inoltre all’associazionismo, grazie alla partecipazione di “TotaLife. Onlus”, il cui presiente è Roberto Godas. L’associazione, che aiuta le popolazioni africane, sarà presente con uno stand, dove sarà possibile reperire informazioni sulle attività in Africa del 2014. Hanno partecipato alla conferenza stampa, oltre alle personalità già citate, anche Ida Grella, dirigente dell’Istituto scolastico “Perna-Alighieri”, accompagnata da una rappresentanza di studenti, il presidente dell’Alliançe Française di Avellino, Luciana Barile, Roberto Godas, presidente di  “Total Life”, e alcune delle compagnie presenti nel cartellone.

Ma entriamo nel cuore di Scuole a Teatro

scuole a teatroIl ricco programma per ragazzi si aprirà martedì 4 febbraio con Il pifferaio magico e si chiuderà il 5 maggio con il Concerto di Primavera del Coro di Voci Bianche , del Coro Giovanile, diretti dal maestro Cinzia Camillo, e dell’Orchestra Giovanile, diretta dal maestro Massimo Testa. Nel mezzo altri spettacoli, come Revolution 68, spettacolo in lingua francese, Ulisse, Giardini di Plastica, L’arrampicatore ribelle, Moby Dick, Il bosco delle storie, La sposa sirena, Mary Tata Perfetta nonché Promessi Sposi.

Il Pifferaio Magico – Lo spettacolo, allestito da Centrale Produzione Firenze, è in programma per martedì 4 febbraio, alle 10. Testo, regia e musiche sono di Teo Paoli. Tra gli attori figurano Lavinia Rosso, Silvia Baccanti, Alessandro Mazzoni e Ernrico Pink, nel ruolo del pifferaio. Parteciperanno in video Gea Dall’Orto, Greta Pink e Giulio Paoli. I costumi sono della Sartoria Teatrale Firentiva. La compagnia metterà in scena una delle più belle favole dei Fratelli Grimm, nella quale immagine e musica entrano in simbiosi per creare un’atmosfera fortemente suggestiva. L’età consigliata è 5/13 anni.

Per le date di Scuole a Teatro 2014: www.teatrogesualdo.it/interna_1.php?tipo=6

 

close
Iscrivendoti alla newsletter riceverai GRATIS l'ebook su come difendersi dalle fake news!

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Giornalista culturale. Podcaster. Scrivo di cultura dal 2008. Mi sono laureata in Lettere (vecchio ordinamento) nel 2005, con il massimo dei voti, presso l'Università di Roma Tor Vergata, discutendo una tesi in Storia contemporanea sulla Guerra del Vietnam vista dalla stampa cattolica italiana. Ho lavorato in redazioni e uffici stampa dell'Irpinia e del Sannio. Nel 2008 ho creato il portale culturaeculture.it, dove tuttora mi occupo di libri, film, serie tv e documentari con uno sguardo attento alle pari opportunità e ai temi sociali. Nel 2010 ho pubblicato un romanzo giovanile (scritto quando avevo 16 anni) sulla guerra del Vietnam dal titolo 'Conflitti'. Amo la Psicologia (disciplina molto importante e utile per una recensionista di romanzi, film e serie tv). Ho studiato presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica il linguaggio del corpo mediante la Psicosomatica, diplomandomi nel 2018 in Naturopatia. Amo la natura, gli animali...le piante, la montagna, il mare. Cosa aggiungere? Sono sposata con Carmine e sono mamma del piccolo Emanuele

Commenta