Non solo Cinema

A Benevento i “Risvegli della bella dormiente”

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

home_beneventoDal 5 luglio al 1 agosto 2013 il  Teatro Romano di Benevento ospiterà “Risvegli della Bella Dormiente”, la rassegna estiva che spazia tra teatro e musica, con la direzione artistica di Luigi De Filippo in collaborazione con I Due della Città del Sole e la Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Province di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta. Un programma di altissimo contenuto artistico che, dopo la serata d’apertura con la Compagnia di Teatro Luigi De Filippo con “A che servono questi quattrini?” e l’esibizione dell’Orchestra Sinfonica Nuovaklassika, diretta da Carlo Stoppoloni, con ”La klassica incontra il cinema”, concerto sinfonico con musiche di Mozart, Mascagni, Rossini, Hoffenbach, Tchaikovsky, Strauss, Williams, Morricone, proporrà un nuovo ricco appuntamento venerdì 12 luglio: Gino Paoli e Danilo Rea,concerto per voce e pianoforte. Si chiama “Due come noi che…” il nuovo progetto di Gino Paoli e Danilo Rea che vedrà duettare insieme uno dei più grandi interpreti della canzone d’autore italiana e uno dei più noti pianisti di oggi. Uno spettacolo unico che spazierà tra i grandi classici nazionali e internazionali, gli indimenticabili successi di Paoli e le emozionanti improvvisazioni delle esperte mani di Rea. Martedì 16 luglio,Toni Servillo renderà omaggio alla cultura partenopea, immergendosi nella sostanza verbale di poeti e scrittori che di Napoli hanno conosciuto bene la carne e il cuore. Venerdì 19 luglio,la Compagnia di Operette Alfafollies, presenterà ”La vedova allegra”, musiche  Franz Lehar, coro “Carmine Casciano”, balletto Alfaballett, regia Augusto Grilli. Questa operetta, la più rappresentata fra tutte, è il simbolo del genere stesso, la punta di diamante della “silver age”, imbattuto cavallo di battaglia tra i due secoli. Martedì 23 luglio, Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini, presenteranno ”La dodicesima notte” di William Shakespeare, regia Alberto Gagnarli. Sabato 27 luglio, per la prima volta nella sua carriera in concerto a Benevento, Al Bano, presenterà ”Il concerto del sole”. Un percorso musicale fatto di musica, parole e immagini, con un omaggio musicale a Modugno, Celentano, Caruso e De Andrè.

Martedì 30 luglio sarà la volta delle Sorelle Marinetti che presenteranno ”Signorine, non guardate i marinai…”, non  un semplice concerto, ma una vera e propria pièce di teatro musicale, che proporrà allo spettatore un viaggio temporale a ritroso, verso gli anni ’30. Interpreti di questo viaggio sono Le Sorelle Marinetti, che, affascinate dall’esperienza artistica e umana del Trio Lescano, si calano nei panni di tre signorine degli anni ’30 per raccontare con gustosi sketch la società del tempo e per interpretare i più grandi successi di quegli anni in perfetto falsetto e “canto armonizzato”. A sostenerle, il quartetto jazz dell’Orchestra Maniscalchi diretta da Christian Schmitz.
Venerdì 1 agosto la grande chiusura con un altro  degli intramontabili autori della canzone italiana: Peppino di Capri. L’artista, tra i più longevi della musica cantautora italiana, festeggerà il suo compleanno con un concerto indimenticabile. Per tutti gli spettacoli della rassegna, gli organizzatori, per facilitare la partecipazione dei giovani hanno previsto la riduzione sul biglietto d’ingresso di 5 euro per gli under 26 (per questo concerto 20 euro,invece di 25 euro).

Raffaella Sbrescia

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Raffaella Sbrescia

Raffaella Sbrescia è una giornalista iscritta all'ordine dei Giornalisti della Campania dal 2010 e blogger per il blog musicale "Ritratti di note". Dopo la laurea triennale in Lingue, culture e letterature dell'Europa e delle Americhe ha conseguito la laurea magistrale in Lingue e Comunicazione Interculturale in Area Euromediterranea presso l'Università degli Studi di Napoli l'Orientale con il massimo dei voti. Da sempre interessata al mondo della musica, dell'antropologia, dei viaggi e della letteratura, per Cultura & Culture è responsabile della sezione eventi e spettacoli.

Commenta