culturaeculture non ha pubblicità da maggio 2020. Contiamo sull'aiuto dei nostri lettori, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Dona ora!

Natura

DA CUBA A MILANO, ECCO LA NOCHE DE PARRANDA

Si aprirà fra poco, alle 18.30, presso la Casa delle Culture del Mondo di via G. Natta a Milano e si chiuderà il 23 settembre 2012 la mostra “Noche de Parranda” di Umberto Carlo Sommaruga, fotografo associato alla FIAF/Federazione Italiana Associazioni Fotografiche. Saranno esposte le foto del reportage realizzato a Cuba nel 2008. Sammaruga ha vinto il premio Color Excellence Award negli USA e le sue foto sono state pubblicate in Italia (“Gente di Fotografia” n.52, primavera 2012), Inghilterra e Stati Uniti. Le immagini sono state scattate la notte del 24 dicembre a Remedios, cittadina cubana dove, per tradizione, i due quartieri di Carmen e Salvador si affrontano ogni anno nella “Parranda”, una singolare sfida di abilità a colpi di bòtti, bombe carta e bengala a ripetizione, che trasforma la piazza principale in un campo di battaglia trasfigurato dal fumo, tra l’odore acre dell’acetilene, il frastuono e una buona dose di temerarietà di chi partecipa e di chi fotografa.

«”Noche de Parranda”, la proposta con cui riprende l’attività alla Casa delle culture dopo la pausa estiva, – osserva il vice presidente e assessore alla Cultura della Provincia di Milano, Novo Umberto Maerna – è una mostra fotografica di ottimo valore artistico, che ci parla di un tema profondamente legato alla storia dei popoli, soprattutto quelli latini: mi riferisco al folklore, un elemento che viene da lontano e racchiude quei caratteri di tradizione e territorialità che nei secoli hanno trasformato riti e usanze della vita popolare in quelle che oggi possiamo definire importanti risorse culturali ed economiche».

close

Commenti

commenti

culturaeculture non ha pubblicità da maggio 2020. Contiamo sull'aiuto dei nostri lettori, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Dona ora!

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Lascia un commento

shares