Senza categoria

Ruth & Alex: trailer, trama e recensione del film

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

ruth-&-alex-trama-recensione-trailer-filmIn un periodo in cui il sistema ci vuole eternamente giovani, snelli e sempre felici, rinnegando così il pensiero della morte e della vecchiaia, al cinema esce il film “Ruth & Alex. L’amore cerca casa”, una commedia divertente, leggermente romantica, dal ritmo un po’ lento, e dal messaggio positivo. Con un cast di grandi attori, quali Morgan Freeman e Diane Keaton, per la prima volta insieme su un set cinematografico, la macchina da presa di Richard Loncraine, regista di origini britanniche, ci porta a New York, per le strade di Brooklyn, per poi catapultarci nell’appartamento di Ruth & Alex, il principale campo d’azione del film. I protagonisti sono una simpatica, e ancora innamorata, coppia non più giovane che vuole vendere la propria casa per acquistarne un’altra con un ascensore che agevoli la loro vita. Ad aiutarli è Lily Portman, la nipote agente immobiliare, donna un po’ saccente, dai modi aggressivi, interpretata da un’ottima Cynthia Nixon. La storia si svolge in soli tre giorni, nel corso dei quali capita di tutto, da un ipotetico attentato, che farebbe crollare il mercato immobiliare, alla malattia del cane dei due protagonisti, la vecchia Dorothy. Nella commedia si avverte perciò una certa instabilità, resa tale dagli avvenimenti esterni, ma mai percepita dai coniugi, uniti da un legame indissolubile che nemmeno il tempo e i pregiudizi hanno potuto scalfire. Vediamo crescere e maturare il sentimento tra i due personaggi principali grazie a pochi ma intensi flashback. ruth-&-alexIn una scena la giovanissima Ruth difende il suo amore per Alex proprio da quei luoghi comuni di cui parlavamo prima, schierandosi contro la madre e la sorella maggiore, che si preoccupavano per la questione interrazziale. “Ruth & Alex. L’amore cerca casa” s’ispira al romanzo di Jill Ciment, uscito in Italia per Newton Compton e, anche se con alcune differenze (per esempio Alex – pur impersonando il famoso pittore Arnold Mesches, marito della scrittrice – non è ebreo bensì è un artista afroamericano) si mantiene fedele all’opera letteraria. Il Cinema, dunque, si occupa di quella fase della vita spesso ignorata eppure così ricca, perché l’anziano ha in sé il seme della saggezza, maturato con una lunga esperienza. Già altri film, come per esempio Le pagine della nostra vita, ci avevano raccontato (anche se solo trasversalmente rispetto a Ruth & Alex) l’autunno dell’esistenza umana facendoci sempre capire che l’amore autentico resiste alle intemperie perché sa che, laddove c’è tenerezza, la tempesta cede sempre il posto alla quiete. E questo nuovo film, con un registro diverso rispetto ad altre pellicole, non fa eccezione.

Voto: 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

 

Maria Ianniciello

Trailer Ruth & Alex

 

Intervista Morgan Freeman

Intervista Dean Keaton

 

Il nostro voto
Vota anche tu il film (se lo hai visto)
[Total: 0 Average: 0]
close
Iscrivendoti alla newsletter riceverai GRATIS l'ebook su come difendersi dalle fake news!

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Giornalista culturale. Podcaster. Scrivo di cultura dal 2008. Mi sono laureata in Lettere (vecchio ordinamento) nel 2005, con il massimo dei voti, presso l'Università di Roma Tor Vergata, discutendo una tesi in Storia contemporanea sulla Guerra del Vietnam vista dalla stampa cattolica italiana. Ho lavorato in redazioni e uffici stampa dell'Irpinia e del Sannio. Nel 2008 ho creato il portale culturaeculture.it, dove tuttora mi occupo di libri, film, serie tv e documentari con uno sguardo attento alle pari opportunità e ai temi sociali. Nel 2010 ho pubblicato un romanzo giovanile (scritto quando avevo 16 anni) sulla guerra del Vietnam dal titolo 'Conflitti'. Amo la Psicologia (disciplina molto importante e utile per una recensionista di romanzi, film e serie tv). Ho studiato presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica il linguaggio del corpo mediante la Psicosomatica, diplomandomi nel 2018 in Naturopatia. Amo la natura, gli animali...le piante, la montagna, il mare. Cosa aggiungere? Sono sposata con Carmine e sono mamma del piccolo Emanuele

Commenta