Senza categoria

NANOSCIENZA E BIOMEDICINA A ROMA

© psdesign1 – Fotolia.com

La nanoscienza e i nuovi paradigmi della biomedicina saranno al centro della conferenza che Fabio Beltram, Professore ordinario di Fisica della Materia e Direttore del National Enterprise for nanoScience and nanoTechnology, terrà venerdì 8 febbraio 2013 alle ore 15.00 presso l’Accademia dei Lincei a Roma. Uno dei principali obiettivi delle nanoscienze in ambito medico è l’individuazione nell’organismo della prima cellula che si ammala e colpirla prima che la patologia cresca e si diffonda.

«Oggi – spiega Fabio Beltram – si possono creare delle nanostrutture che, immesse a miliardi nell’organismo, circolano nel nostro corpo e riconoscono, appena appare, una cellula malata, si uniscono a questa e la eliminano in modo mirato, senza danneggiare le cellule sane e quindi senza effetti collaterali. Tutto avviene in tempo reale e prima che il paziente manifesti dei sintomi. Le sperimentazioni cliniche, assieme con le ricerche in vitro, sono già in corso in Italia e in tanti paesi del mondo. Attualmente il settore della medicina su cui sono concentrate le ricerche è quello dei tumori ma in generale tutta la biomedicina trarrà dalle nanoscienze importanti benefici trasferibili alle applicazioni».

«Nanoscienza e nanotecnologia – aggiunge Beltram – offrono straordinarie opportunità per la ricerca e l’innovazione in settori molto diversificati: nella medicina, nell’elettronica moderna, nell’energia e nell’automotive. E’ stimato che entro il 2015 le applicazioni delle nanotecnologie avranno un mercato di oltre un trilione di dollari».

close
Iscrivendoti alla newsletter riceverai GRATIS l'ebook su come difendersi dalle fake news!

Commenti

commenti

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Commenta

shares