Senza categoria

Il Segreto, la morte di Tristan e il magazine

Il numero di giugno 2015
Il numero di giugno 2015

 

Tristan. La vita di un eroe. Questo il titolo principale di copertina del nuovo numero de “Il Segreto. Magazine”, la rivista dedicata alla telenovela in onda su Canale 5 che tiene incollati milioni di telespettatori. Tristan è uno dei personaggi più emblematici de Il segreto. Colonna portante sin dalla prima edizione della soap opera spagnola, egli è, come si legge sul mensile (pag.6), un eroe e al contempo un antieroe, con le debolezze di un uomo e il coraggio di colui che sa aprire le porte all’amore. Nello speciale de “Il segreto. Magazine” Tristan viene raccontato da cima fondo anche attraverso le donne che ha amato, soprattutto Pepa e Candela.

il-segreto-magazine
Maria Ianniciello, autrice dell’articolo, con il nuovo numero

Tra le righe del corposo articolo leggiamo di un uomo buono e giusto che muore tra le braccia della sua amata Candela proprio il giorno del suo matrimonio, ucciso da uno sconosciuto, lasciando tutti nello sconforto, anche la madre, Francisca, e sicuramente anche i telespettatori che sentiranno la sua mancanza. Nel mensile (il numero 10 è uscito il 16 giugno 2015) ci sono inoltre le anticipazioni delle prossime puntate, dalla 661 alla 678. Nel nuovo numero sono uscite le interviste esclusive a Javier Abad (Isidro Buendia) e Alejandro Sigüenza (Nicolas Ortuño). A pagina 33 c’è un lungo speciale sui matrimoni, con tutti i sì di Puente Viejo. Segue l’albero genealogico dei personaggi de Il Segreto. All’interno del mensile troverete tante altre sorprese e novità, fra cui il grande concorso, al quale si partecipa ritagliando quattro prove d’acquisto che si trovano sui numeri di giugno, luglio, agosto e settembre della rivista. Le prove d’acquisto dovranno essere inviate a Cologno Monzese entro ottobre 2015 (tutti i dettagli a pagina ottantacinque del magazine). I cinque lettori selezionati andranno sul set della soap opera. TristanInsomma, in Italia ha preso piede la mania de Il Segreto; abbiamo già cercato di esaminare e scoprire la matrice di così tanto successo. La soap spagnola appassiona gli italiani per la sua ricetta vincente a base d’intrighi, pathos e colpi di scena, oltre a quel velo di mistero che ritrovavamo anche nelle telenovelas degli anni Ottanta e Novanta prodotte in Sud America. Qui però c’è molto di più. La qualità delle immagini, ben girate, rende Il Segreto ancor più accattivante. Personaggi maschili, poi, come quello di Tristan, «capace di illuminare il cammino di chi sta al suo fianco», fanno sognare qualsiasi donna, che vuole essere amata e desiderata, senza condizione alcuna. Questi ingredienti rendono appetitoso anche Il Segreto. Magazine, un prodotto ben pensato che fa leva sui bisogni dei lettori (l’ansia di sapere in anteprima cosa accadrà ma anche la voglia di curiosare nel dietro le quinte della loro amata soap).

Voto Il Segreto Magazine: 3 out of 5 stars (3 / 5)

 

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Mi chiamo Maria Ianniciello (o meglio Maria Carmela Ianniciello). Carmela spesso lo perdo per strada. Ho una laurea in Lettere e sono giornalista dal 2007 (sono iscritta nell'elenco dei pubblicisti). Dopo una lunga gavetta giornalistica in televisioni e giornali irpini sia online che affline, curo dal 2008 il portale www.culturaeculture.it, da me fondato. In Cultura & Culture dal 2012 al 2018 ho coordinato redattori da ogni angolo d'Italia e mi sono occupata di cinema, libri, lifesyle, attulità e benessere. E` stata una grande esprienza umana e professionale. Poi una piccola pausa e la ripresa delle pubblicazioni il 19 agosto 2019. A gennaio 2016 mi sono iscritta alla Scuola di Naturopatia dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica diplomandomi nel dicembre 2018. Da aprile a giugno ho frequentato il Master in Psicosomatica sempre presso l'Istituto Riza. Nel frattempo ho avuto un bambino di nome Emanuele. Sono sposata con Carmine e amo la mia famiglia per la quale farei follie. Come farei follie per questo lavoro (il giornalismo intendo) che adoro. La Scuola di Naturopatia mi ha permesso di ritrovare me stessa, i miei tempi, la mia vita. Mi ha fatto scoprire il dono della maternità e della femminilità. Oggi sono una persona più completa e più equilibrata. Ma sempre in costante evoluzione. Oggi mi dedico come giornalista ai libri e al cinema in Cultura & Culture e sul mio canale YouTube (Marica Movie and Books). Curo la rubrica Bimbi al cinema sul blog Ricomincio da quattro di Adriana Fusè.

Lascia un commento

shares