culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Senza categoria

Hip Hop Tv B-Day Party 2014, ad Assago in migliaia per i rappers

Una lunga maratona hip hop, con oltre cinquanta artisti e altrettante performance, molte delle quali di alto livello, è andata in scena ieri sera al Forum di Assago (Milano). Dalle 18 fino a mezzanotte, la sesta edizione di Hip Hop Tv B-Day Party ha animato un’arena addobbata a festa e fatto scatenare le migliaia di persone accorse da più parti d’Italia per assistere al “raduno” dei più grandi rappers italiani.

C’erano proprio tutti, veterani e nuovi talenti: da Fedez ai Club Dogo, da Ensi a J-Ax, per non parlare di Salmo, Vacca, Emis Killa, Baby K, Two Fingerz, Rocco Hunt, Dargen D’Amico e Rayden. Il compleanno di Hip Hop Tv, l’emittente televisiva dedicata al genere musicale e alla cultura più seguiti e amati degli ultimi anni (e le classifiche di vendita lo dimostrano), non ha tradito le aspettative, offrendo momenti di puro godimento come il beat box di Rise e il freestyle di Shade, Fred De Palma e Nerone.

Tra i top della serata, sicuramente Fedez, osannato dalla folla. Il nuovo giudice di X Factor, che a breve pubblicherà un nuovo disco di inediti, ha cantato alcuni dei pezzi del suo repertorio, per poi duettare simpaticamente con J-Ax, il boss della festa.

J-Ax Hip Hop Tv BDay PartyDopo l’ottimo Denny LaHome, talento scoperto da Maria De Filippi (e da chi altri sennò?), è stata pura follia con gli scatenati Caneda, Weedo e Bushwaka, i quali hanno anticipato il maestro del rap, Mr J-Ax. Il coach di The Voice of Italy e autore dei divertenti Axforismi, non ha mancato di ricordarci i bei tempi che furono con una versione 2.0 di “Domani smetto” che ha mandato in deliro il pubblico.

Vincenzo Da Via Anfossi, altro nome importante della scena urban italiana e membro della Dogo gang, ha strappato non pochi applausi anche se, a mangiarsi il forum in un sol boccone, sono stati i Club Dogo. Sorpresona di compleanno, Arisa, special guest sbucata improvvisamente al forum per cantare il ritornello di “Fragili” insieme a Gue Pequeno e soci.

Un po’ deludente Baby K, l’unica voce femminile della scena hip hop presente ieri (il playback su certi pezzi poteva risparmiarselo). Molto bravo, invece, Ensi, uno dei migliori di Hip Hop Tv B-Day Party (e non solo). Sentirlo cantare e ascoltare i suoi testi ti fa capire quanto lavoro ci sia dietro alla sua voce e al suo talento, insomma, di quale pasta sia fatto e di quanta esperienza abbia alle spalle il rapper torinese.

Più soft e meno aggressiva la performance del fratello, Raige, che non ha mancato di farci ascoltare la sua “Ulisse”, pezzo che è andato molto forte negli ultimi mesi. Gran ritorno di Vacca, storica figura del rap made in Italy (celebre anche per i suoi dissing nei confronti di Fabri Fibra). Una vera e propria ondata di ritmo e di energia, invece, è arrivata con Noyz Narcos, così come con Machete Crew e Salmo (sul palco insieme a Dope D.O.D., En?igma e Nitro), freschi di nuovo album.

Rocco Hunt, il cucciolo del party, non è rimasto in sordina: il giovane rapper campano, vincitore dell’ultima edizione di Sanremo (Nuove Proposte) ha intonato due brani che gli hanno permesso di scalare le classifiche (“Nu Juorno Buono” e “Vieni con me”). Gran finale per uno degli idoli dei giovani, Emis Killa, che ha offerto un mini-live con tanto di medley di canzoni, tra cui l’immancabile “Maracana”, inno dell’estate 2014.

Silvia Marchetti

 

close

Commenti

commenti

culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Silvia Marchetti

Silvia Marchetti, nata a Mirandola (Modena) nel 1981, è giornalista pubblicista e web designer. Laureata in Scienze Politiche presso l’Università di Bologna, si occupa da anni di Cultura e Spettacoli, pubblicando articoli, recensioni e interviste relative al mondo del teatro, del cinema e, in particolare, della musica. Tra le sue passioni, la buona cucina, i concerti, la moda e Milano, città in cui ha deciso di vivere.

Leave a Reply

shares