PRADA, FUSIONE TRA ECCENTRICITA` E MINIMAL STYLE
20 settembre 2012
Doralda Petrillo (93 articles)
Share

PRADA, FUSIONE TRA ECCENTRICITA` E MINIMAL STYLE

Si è svolta oggi pomeriggio alle 18.30 presso il suggestivo scenario della Fondazione Prada la sfilata Primavera/Estate 2013 dell’omonima maison. La passerella nera, immersa tra i pilastri e le rampe della Fondazione, ha fatto da sfondo ad una collezione dagli echi decisamente orientali, i tagli seppur lineari infatti, rimandano alla memoria i tradizionali kimoni giapponesi. I colori, quelli cari a Miuccia Prada, nero, bianco e sfumature di rosso. Punto cardine della collezione degli elementari fiori che rievocano i fiori di ciliegio giapponese e che hanno capeggiato su abiti, maglie, cappotti maxi, borse ed occhiali. Ma se da un lato negli abiti della collezione Prada la cultura occidentale ed orientale si fondono nel concetto del minimal style, negli accessori la fusione esplode in una garbata eccentricità, che si materializza nelle calzature, sandali ispirati ai sandali infradito giapponesi. Due le versioni, la prima rappresentata da una doppia zeppa in legno decorato, la seconda invece rappresentata da calzini monodito, alti poco più che al di sopra della caviglia, che terminano con un’iperfemminile fiocchetto a contrasto, proposti entrambi nei colori argento, oro bianco e rosa.

Doralda Petrillo

Doralda Petrillo

Doralda Petrillo

Salve, sono Doralda Petrillo, aspirante pubblicista, laureata in Farmacia e Master in Scienze Cosmetiche. Con questo spazio spero di poter condividere con voi la mia passione e le mie competenze per cosmetici e profumi. Il mio motto? Ognuno di noi è unico, speciale, il segreto sta nel darsi valore.

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.