Perugia, Mentana e Vespa a Confronto

Foto si Cultura e Culture

 

 

 

A Perugia i primi due giorni del Festival del Giornalismo 2012 sono stati all’insegna di convegni, workshop e tantissimi eventi che hanno fatto accorrere nel capoluogo umbro migliaia di giornalisti, fra cui anche gli anchormen più famosi d’Italia: Bruno Vespa e Enrico Mentana che – ieri mattina, 26 aprile 2012 – si sono confrontati sul palco del teatro del Pavone ripercorrendo la politica italiana degli ultimi due decenni, da Tangentopoli al Governo Monti passando naturalmente per i Governi Berlusconi. Mentana ha anche elogiato il collega della Rai per l’impegno profuso nel giornalismo, come dimostrano le 2000 puntate di Porta a Porta, traguardo raggiunto proprio ieri.  E, come da programma, non è mancato il contraddittorio che si è acceso quando Enrico Mentana ha pronosticato l’ascesa nella politica italiana di Beppe Grillo che – a suo dire – «è un po’ come la Lega di 20 anni fa perché i Grillini esprimono i malesseri degli italiani», soprattutto dei giovani, che si rivedono nelle parole del noto comico. Di diverso avviso Vespa che, riferendosi a Grillo, ha parlato di assenza di programmi. Insomma, pur con toni miti, i due noti giornalisti hanno acceso il dibattito, coinvolgendo il pubblico presente. Si è infine discusso del futuro di La7 e del predominio dei partiti nella Rai.  Il confronto è stato moderato da Simona Ercolani.  Ieri però nei numerosi incontri sono state affrontate anche altre tematiche, come donne, rete e informazione, il futuro e il presente delle webTv, l’immigrazione e i media, il giornalismo partecipativo, i free press, i blog e tanto altro ancora. La giornata si è conclusa al Teatro del Pavone con Gian Antonio Stella che ha parlato di Cibo e Potere, i quali vanno sempre a braccetto tanto da condizionare sempre la politica italiana, da Cavour ai giorni nostri. Insomma ieri full immersion nel mondo dell’informazione. Ma anche oggi ne vedremo delle belle. 

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Fondatrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI