23 febbraio 2013
Redazione (4050 articles)
Share

MILANO, MARATONA PIANISTICA AL MUSEO

© Peter Kogler - Fotolia.com

© Peter Kogler – Fotolia.com

Grande evento di musica a partire da questo pomeriggio, sabato 23 febbraio 2013, presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano. Le sale più belle dell’edificio verranno animate da una serie di appuntamenti musicali che hanno come protagonista il pianoforte: solista, in formazione da camera e con orchestra.

Il programma spazia dalle musiche di Mozart e Beethoven alla musica jazz e contemporanea. Tra i protagonisti coinvolti nelle esecuzioni ci saranno alcuni tra i più significativi pianisti del panorama italiano che recentemente hanno collaborato con Carisch, come Maria Vacca, Irene Schiavetta, Ruggero Laganà, Stefano Ianne e Massimo Colombo. La maratona prevede anche la partecipazione di altri musicisti come Carlo de Martini, Sergio Delmastro e Andrea Cappellari, e la collaborazione con l’Accademia Pianistica di Imola.

Si parte alle ore 15.00 con il Concerto KV466 di Mozart per pianoforte e orchestra; Irene Schiavetta, pianoforte e Carlo de Martini, direttore. Alle ore 16.00 protagonista sarà Stefano Ianne con brani estratti dall’album Raymond and the Bull Terrier per piano solo e con quartetto d’archi. Un’ora dopo spazio alla Sinfonia Grande D944 di Schubert. Avete mai provato ad ascoltare il suono di una sinfonia come se foste parte dell’orchestra che sta suonando? L’Orchestra Carish propone un laboratorio didattico di percezione sonora da un punto di vista decisamente anomalo: non dalla platea di un teatro, dalla galleria di una sala da concerto o dalle panche di una cattedrale, ma dall’interno dell’orchestra stessa. In questa occasione ci sarà molto spazio tra le sedie degli strumentisti affinché il pubblico possa sedersi per terra tra i leggii degli strumentisti e ascoltare il primo movimento della Sinfonia Grande di Franz Schubert nello splendido scenario del Padiglione aeronavale.

Alle ore 17.30 protagonisti Mozart e Clementi. Negli anni 20 del 1800 Muzio Clementi trascrive 6 sinfonie di Mozart per flauto, violino, violoncello e pianoforte, tra cui la sinfonia Praga, che durante la maratona sarà eseguita dai solisti dell’Orchestra Carisch in collaborazione con l’Accademia Pianistica di Imola. Alle ore 18.00 tocca al pianoforte di Massimo Colombo, che illustra alcuni Notturni dell’opera 581 eseguiti insieme al clarinettista Sergio Delmastro e un ciclo di brani per pianoforte e orchestra d’archi.

Alle ore 19.00 Ruggero Laganà esegue una selezione di brani tratta dai volumi “Capricci e stravaganze” e “La follia” curati da lui stesso per le edizioni Carisch. Alle ore 19.30 Maria Vacca e Graziella Provedel propongono brani per pianoforte a 4 mani tratti da “13 Pezzi nel mondo delle fiabe”. Si chiude alle ore 20.00 con il Concerto op.15 di Beethoven per pianoforte e orchestra eseguito da Maria Vacca, pianoforte; Andrea Cappellari, direttore. Il biglietto d’ingresso al Museo dà accesso a tutti i concerti della maratona.

Tags jazz, Musica
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.