DALLA MUSICA AL TEATRO, GRANDI EVENTI A ROMA

© Visivasnc – Fotolia.com

Settimana ricca di appuntamenti all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Martedì 22 gennaio 2013 prende il via il viaggio di Serena Dandini alla ricerca di un eden sostenibile, di una possibile inversione di rotta per il nostro Pianeta attualmente alla deriva. Il primo incontro di Lezioni di Paradiso Perduto, sul palco della Sala Sinopoli, sarà sul tema Seminare il futuro e vedrà la partecipazione di Luigi Zingales, economista e autore del recente “Manifesto Capitalista. Una rivoluzione liberale contro l’economia corrotta”, e Andrea Baranes, presidente della Fondazione culturale Responsabilità etica e il cui ultimo libro s’intitola “Finanza per indignati”.

Lo stesso giorno ritorna all’Auditorium per la rassegna Solo, Michele Rabbia, funambolo della batteria e di tutto ciò che si può percuotere. Il musicista crea, attraverso il ritmo, un mondo personale di suoni come i migliori batteristi che amano esibirsi in solo dimostrando di essere non solo eccellenti musicisti in ensemble di vario genere ma anche capaci di costruire narrazioni musicali e suscitare emozioni con la sola batteria.

Giovedì 24 alle ore 17,00 andrà in scena lo spettacolo Cenerentola – la parte mancante, con Francesco Di Giacomo. Cenerentola è un pretesto per riflettere, attraverso la favola di tutte le favole, sul mondo del senso creato culturalmente. Lo spettacolo sarà composto da sette quadri più un prologo ed un epilogo. Nove differenti situazioni dove i testi, i suoni, le immagini e le canzoni ci racconteranno delle storie avvalendosi della tecnologia, come strumento complementare di comunicazione. E’ uno spettacolo multimediale che offrirà spunti e ragionamenti per una riflessione sull’indecifrabilità di questo presente ricco di “possibilità” ingannevoli che ci fanno intravedere una parvenza di riscatto a buon mercato.

Alle ore 21 dello stesso giorno il concerto di Alice & Band. Instancabile ricercatrice, Alice incastona nel suo personale arazzo musicale sublimi momenti leggeri e pagine di alto spessore compositivo. Ne è un’ennesima riprova anche “Samsara”, realizzato scegliendo accuratamente brani da lei scritti, così come canzoni di autori importanti e dal nome in alcuni casi inaspettato, come Mino Di Martino, Franco Battiato, Tiziano Ferro.

Il 26 gennaio i Nobraino saranno a Roma ospiti dell’ Auditorium Parco della Musica per una nuova data del tour invernale che li vedrà impegnati da dicembre fino alla fine di febbraio 2013. Dopo l’uscita di “Disco D’Oro” nel marzo 2012, la band capitanata da Lorenzo Kruger ha continuato a calcare i palchi italiani, proponendo, attraverso il travolgente spettacolo live a cui ci ha abituato, i brani dei lavori in studio insieme a nuove canzoni mai registrate. Conosciuti per i live adrenalinici e fuori dagli schemi, i Nobraino sommano a una sana dose di fisicità che il palcoscenico fa fatica a contenere, un’uguale quantità di cinico rock d’autore. Deformazioni sarcastiche inscatolate in una sghemba lirica contemporanea sono il loro marchio di fabbrica. Con l’uscita di “No Usa! No UK!” nell’aprile del 2010, grazie anche a un fitto passaparola e ai tanti concerti, i quattro si sono guadagnati il titolo di band rivelazione del panorama indipendente  italiano.

La settimana si chiuderà domenica 27 gennaio con tre appuntamenti. Si parte la mattina alle 11 con Lezioni di rock, che sarà dedicato ai Beach Boys. Sempre alle ore 11, per Lezioni di storia, si terrà un incontro a cura di Mariateresa Fumagalli e Beonio Brocchieri sul tema Parma 1248: a Federico II rubano la corona e un libro. In serata, alle ore 21, sarà la volta del concerto di Francesco Bearzatti (sassofono) e Federico Casagrande (chitarra).

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI